| categoria: Dall'interno

BERGAMO/Bimbo di nove anni trovato morto in montagna, scoperto anche il cadavere della madre

La tenda dove il bambino e la mamma si sarebbero accampati

Jessica Mambretti, la mamma del bimbo trovato morto ieri sera in valle Brembana, è stata trovata senza vita in montagna. Il corpo della quarantenne è stato trovato poco dopo le 13 dai ricercatori. Il cadavere sarebbe stato trovato a una certa distanza dal punto in cui era stato trovato il corpo del figlio.

Il pm di Bergamo Raffaella Latorraca ha aperto un fascicolo per omicidio sulla morte di Patrick Lorenzi, 9 anni, trovato morto a Cusio, in Valle Brembana. Sul corpo vi sarebbero segni di tagli e altre ferite: l’autopsia chiarirà questi aspetti.

Le ferite e i tagli trovati sul corpo del bambino sono risultati di tipo irregolare: per questo si ipotizza che possano essere state inferte da un’arma forse improvvisata. Si tratta solo, per il momento, di ipotesi che potrà confermare soltanto l’autopsia. L’esame dovrà anche chiarire l’ora esatta della morte di Patrick, visto che il pastore che ha dato l’allarme aveva avvistato la tenda con la luce accesa già nella mattinata di ieri, trovandola ancora nelle stesse condizioni nel tardo pomeriggio, quando ha poi dato l’allarme.

Per le ricerche di Jessica Mambretti hanno raggiunto l’alta valle Brembana decine di uomini, tra volontari del Soccorso alpino e vigili del fuoco. I primi hanno proseguito le ricerche nella zona attorno alla tenda anche durante la notte: questa mattina è stato richiesto l’intervento dei pompieri, che hanno inviato nella zona personale del comando di Bergamo e del Saf, lo specializzato nucleo speleo-alpino-fluviale, oltre all’unità cinofila. Sulla zona, piuttosto impervia perché a 1.850 metri d’altezza, utilizzato anche l’elicottero del 118.

Jessica Mambretti era seguita da tempo dai servizi sociali del Comune di Ponteranica, centro di quasi 7 mila abitanti alle porte di Bergamo. Lo ha riferito questa mattina il sindaco Alberto Nevola. “La situazione di difficoltà era nota”, ha precisato il primo cittadino. Jessica e il figlio abitavano a Ponteranica dal 2009. Dopo la separazione dal compagno Marco, papà di Patrick, avvenuta nove anni fa, la donna e il bambino erano rimasti ad abitare a Pontida, nell’Isola bergamasca. Pare che i rapporti tra la donna e l’ex compagno non fossero rimasti buoni.

Ti potrebbero interessare anche:

Xylella: Efsa, in Puglia un solo tipo di batterio
Consip, Woodcock indagato dal Csm: «Ha danneggiato l'inchiesta di Roma»
Borsellino, tutti assolti dall'accusa di strage
PALERMO/ Tenta violenza sessuale su bambina, fermato 26enne
E.ROMAGNA: OLTRE 29 MLN PER ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI PRIVATI
Abborda una ragazzina e poi la stupra: arrestato ai Navigli a Milano



wordpress stat