| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Far west a via dell’Anima, 70 tavolini rimossi, spintoni e parole grosse con i ristoratori

Ennesimo blitz contro tavolino selvaggio nella zona di Piazza Navona. Stavolta però si sono registrati momenti di forte tensione che hanno portato all’identificazione di tre ristoratori che si opponenvano all’intervento degli agenti di Polizia Locale dello Spe, diretti dal vice comandante Antonio Di Maggio.

L’intervento è scattato alle 11 tra via di Sant’Agnese in Agone e via dell’Anima. Settanta i tavolini da rimuovere, perché abusivi e “pericolosi” a detta dei vigili “perché impedivano il passaggio di mezzi di soccorso”. Subito si è accesa la protesta dei ristoratori e da lì è nata una sorta di rissa. Sono volate parole grosse e qualche spintone, tutto ripreso da fotoreporter e curiosi presenti sul posto.

Due persone sono finite in terra, chiedendo l’intervento dell’ambulanza prontamente giunta sul posto. Tre i mezzi di soccorso che hanno prestato soccorso a tre persone. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno identificato le persone coinvolte.Nonostante le proteste e le resistenze degli esercenti le rimozioni dei tavolini non in regola sono state tutte effettuate.

Ti potrebbero interessare anche:

Milan non vuole contraccolpi, pensa al campionato. Ma la rimonta del Barca brucia
DISCARICA FALCOGNANA/Continua il sit in al Divino Amore
Commercio, giù le vendite al dettaglio, 2014 ancora anno nero ma la fiducia sale
E adesso Cameron pone condizioni per restate nella Ue
ISEO/ Christo, sul territorio ha generato un indotto di 67 milioni
Cade albero a Boccea: traffico in tilt



wordpress stat