| categoria: sanità, Senza categoria

Obbligo polizza, niente sanzioni dall’Ordine dei medici

Nessuna sanzione disciplinare per i medici e per gli odontoiatri che non si assicurano, sino a quando non sarà emanato il Dpr previsto dal decreto legge Balduzzi, che disciplinerà le procedure e i requisiti minimi e uniformi per l’idoneità dei contratti assicurativi. È quanto comunica la Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), in una lettera inviata al ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Nonostante le reiterate richieste di proroga l’obbligo di assicurarsi, per i professionisti della sanità, è scattato il 15 agosto scorso. «Non ci sembra giusto -spiega il segretario della Federazione, Luigi Conte- dare operatività all’obbligo di legge che prevede le sanzioni e non applicare contestualmente l’altro obbligo, vale a dire l’emanazione del DPR che definisca i requisiti minimi del contratto, oltre a istituire il Fondo: elementi di tutela assolutamente necessari per dare serenità ai nostri professionisti». Secondo la Federazione nazionale dei medici, altri punti restano inoltre da chiarire: «Come si applica la normativa agli specializzandi? E ai giovani medici inoccupati o disoccupati, o con un contratto atipico? E ai pensionati che, pur non esercitando più l’attività, vogliano restare iscritti all’Ordine?». La parola passa al ministero della Salute.

Ti potrebbero interessare anche:

Rischio crolli per lavori sul Gra, sette rischiano il processo
GIALLO/ Kazaki al Viminale anche dopo il blitz ?
Il Ministero si sveglia, a Pompei arrivano trenta custodi «in affitto»
Il festival di Carlo Conti continua a macinare ascolti, fuori quattro big, stasera si chiude
Inchiesta Tiberio prime condanne: patteggiano Ferrazzano e De Biaggio, tre anni a D'Achille
Secure- blood”, il sistema di trasfusioni sicure messo a punto dalla Asl di Viterbo



wordpress stat