| categoria: sport

Caso Schwazer, Carolina Kostner convocata dalla Procura antidoping

Carolina Kostner sarà ascoltata dalla Procura antidoping del Coni venerdì prossimo. L’azzurra del pattinaggio, ex fidanzata di Alex Schwazer, ha ammesso in un’intervista che il marciatore faceva uso di una tenda per simulare la notte l’altura. Questa pratica è vietata in Italia anche se lo stesso atleta in qualche occasione durante controlli antidoping ma all’estero, dove la pratica è consentita, lo ha confermato prima dei test. Schwazer è in possesso di questa tenda da febbraio 2008.

Alla Kostner verrà contestato questo ma molto probabilmente anche l’aver detto agli ispettori che il 29 luglio del 2012 cercavano a Oberstorf, in Germania, a casa sua, Schwazer per un controllo che il fidanzato non c’era mentre, come ha ammesso lui stesso ai magistrati di Bolzano che conducono l’inchiesta sul doping, era presente. Quello stesso giorno, la sera, l’azzurro è stato testato nella sua casa di Racines e trovato positivo. Era la vigilia delle Olimpiadi di Londra. Carolina dovrà anche spiegare qualche visita con lo stesso Schwazer dal dottor Michele Ferrari, medico squalificato.

Ti potrebbero interessare anche:

Tavecchio da Delrio, avoca a sè la delega di Lotito
Striscioni contro la mamma di Ciro: identificati i 4 ultrà che li hanno esposti
Stasera Lazio-Bayer, Pioli punta tutto sul tridente
MOTO/ Rossi è carico, "bello tornare dopo due mesi di stop"
Torta e brindisi a Milanello, Berlusconi festeggia 30 anni in rossonero
Leicester a un passo dal titolo. Ranieri sorride



wordpress stat