| categoria: litorale, Senza categoria

Civitavecchia, c’è la nave da crociera più grande del mondo

Sono terminate nel porto di Civitavecchia le complesse operazioni di ingresso e di ormeggio della Oasis of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo, arrivata per la prima volta in Italia. Con i suoi 362 metri di lunghezza, 225.282 tonnellate lorde di stazza e 16 ponti la mega-nave della Royal Caribbean, ospite decisamente eccezionale, ha attraccato alla banchina 13 nord del porto.

Il primo ormeggio di questo gigante del mare è stato seguito con particolare attenzione da Autorità portuale, Capitaneria di Porto e addetti della Roma Cruise Terminal. La Oasis of the Seas può accogliere fino a 6.296 passeggeri. A bordo lavorano 2.165 membri dell’equipaggio di 65 diverse nazionalità. Questa tappa fa parte di un breve itinerario che vedrà l’ammiraglia della Royal Caribbean domani a Napoli, dove arriverà contemporaneamente ad altre due navi portando a un totale di oltre quindicimila persone il traffico di passeggeri ed equipaggi previsto in sbarco per la giornata.

La Oasis ritornerà poi in Spagna e infine si dirigerà a Rotterdam, nei Paesi Bassi, per un intervento di manutenzione ordinaria nel cantiere navale Kèppel Verolme. Anche la sua gemella, la Allure of the Seas, è pronta al debutto in Italia nella stagione 2015. La nave salperà dall’home-port di Civitavecchia e in Italia farà scalo anche a La Spezia e Napoli.

Definirla una città galleggiante non è esagerato. Da una via del Corso in miniatura con negozi e pub a ogni genere di infrastruttura sportiva, la nave offre di tutto e l’eccesso è la regola. Al centro della Oasis of the Seas e della sua gemella Allure c’è persino un parco (chiamato Central Park) realizzato con 12.000 piante vive. Buona parte delle cabine interne, quelle che di solito non hanno alcuno sbocco esterno e sono certamente un handicap delle crociere, affacciano qui. E poi un’immensa Spa, un teatro da 1380 posti, una giostra artigianale, un simulatore di surf, 4 piscine e 10 vasche idromassaggio, campo da basket e pallavolo, pareti di arrampicata, una pista da jogging, una di pattinaggio sul ghiaccio e una fune sospesa nel vuoto con cui lanciarsi a tutta velocità da un capo all’altro della nave.

Ti potrebbero interessare anche:

Dietro front di Casini: sbagliata la scelta di correre con Monti
Roma-Napoli, cori e insulti. Maradona zittisce lo stadio
Napolitano ai giudici, mai saputo di trattative Stato-mafia
USA evitano lo shutdown, ok del Senato. Attesa la firma di Obama
Debutta Minds, il social criptato "alternativo"a Facebook
Grecia, il momento della verità. Tsipras si affida al referendum, la Bce mantiene i fondi di emergen...



wordpress stat