| categoria: Senza categoria, sport

Parma, stop per Biabiany: ha un’aritmia cardiaca

Parma in apprensione per Jonathan Biabiany. All’esterno francese e’ stata infatti riscontrata un’aritmia cardiaca mai registrata precedentemente. A rivelarlo, nel corso della presentazione di MacDonald Mariga, l’amministratore delegato gialloblu’ Pietro Leonardi. “Durante la visita d’idoneita’ effettuata a Milano (la sera precedente il giocatore ha disputato la partita con il Cesena ed era fisicamente stressato), e’ comparsa un’aritmia mai registrata precedentemente – dice Leonardi-. A quel punto, quando Jonathan e’ rientrato a Parma, e’ stato sottoposto a ulteriori accertamenti diagnostici. Sulla base di questi, e sentiti anche consulenti esterni a cui la societa’ si e’ rivolta, in questo momento e’ stato deciso di sospendere l’attivita’ agonistica per un periodo di tempo limitato”.

Durante questa pausa – continua Leonardi -, il calciatore sara’ monitorato e sottoposto ad ulteriori accertamenti per verificare il momento dell’eventuale ripresa dell’attivita’ agonistica”. Leonardi aggiunge che “questo problema e’ stato comunicato dal Milan post trattativa ed e’ estraneo a essa. Jonathan potrebbe giocare perche’ ha l’idoneita’, avremmo potuto mandarlo in campo, ma fino a quando non avremo certezze non verra’ utilizzato pur avendo l’idoneita’ in corso. Questi non sono temi da scoop giornalistico, purtroppo invece qualcuno l’ha fatto. E’ brutto mettere un’etichetta a un ragazzo. Mi auguro fortemente che sia un problema minimo. Noi non abbiamo mai abbandonato nessuno”. Il dirigente del club ducale ha affrontato anche altri argomenti, tornando sulla sconfitta interna con il Milan. “Non e’ per crearsi alibi. Vedo poca attenzione su quanto sta succedendo al Parma dall’inizio di stagione. Ce ne stanno succedendo in quantita’ industriale. Dobbiamo reagire tutti – sottolinea l’ad dei crociati -. Mi dispiace che davanti a questo tipo di disavventure cosi’ serie e gravi, ci sia sempre la voglia di trovare la colpa da dare a qualcuno”.

Ti potrebbero interessare anche:

GENOVA/ Sette fendenti per uccidere la moglie, l'arma lasciata nel petto
Paura in metro a Londra, tenta di sgozzare un passeggero. Scotland Yard: è atto di terrorismo
Usa 2016, la Clinton stravince in South Carolina e sfida Trump: "Giù tutti i muri"
LAPADULA TIENE ALTO MILAN,CROTONE KO NEL FINALE
Cassano: 'Verona non mi stimola, ma non lascio calcio'
SERIE A: INTER VA E TALLONA JUVE, RANIERI FERMA LA ROMA



wordpress stat