| categoria: Dall'interno

Caso Ragusa, la Procura chiude le indagini, avviso per il marito

Il pubblico ministero Aldo Mantovani della Procura di Pisa ha firmato l’avviso di conclusioni delle indagini per Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa, scomparsa dalla sua abitazione di Gello di San Giuliano Terme la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. È quanto riferisce la cronaca locale della «Nazione». Inizialmente indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere, oggi l’accusa per Logli è stata mantenuta solo per quanto riguarda il primo reato (senza la contestazione dell’aggravante della premeditazione), mentre per quanto concerne il secondo è stata modificata in soppressione di cadavere (visto che non ne è stata trovata traccia). Secondo il giornale l’atto sarà notificato a breve al difensore di Antonio Logli, l’avvocato Roberto Cavani, fuori Pisa per motivi di lavoro in questi giorni.

Ti potrebbero interessare anche:

PRIMO MAGGIO/Napolitano: Pensare al lavoro che non c'è
Sicilia, mazzette e doni con soldi della formazione, 17 arresti
Privatizzazioni, a Genova è ancora sciopero selvaggio
La plastica 'eco' si fa con CO2 e scarti agricoli
L'appello del Dj Fabo: 'Presidente vorrei essere libero di morire'
Ultradestra a Genova, scontri antagonisti-polizia



wordpress stat