| categoria: esteri

Spiccato a New York un mandato di comparizione per il premier indiano Modi

Alla vigilia della visita alla Casa Bianca del leader indiano Narendra Modi, una corte federale di New York ha spiccato un mandato di comparizione nei confronti del premier di New Delhi accusato di violazione dei diritti umani e di genocidio nei confronti delle minoranze musulmane. La denuncia, che non dovrebbe effetti concreti, presentata alcuni giorni fa da due indiani, riguarda i moti religiosi del 2002 nello stato indiano del Gujarat, a quel tempo guidato da Modi, alla fine dei quali il bilancio fu di oltre 1.200 morti.

Ti potrebbero interessare anche:

Usa, Lew nuovo segretario al Tesoro
La Francia mostra i muscoli e nel Mali i regolari recuperano
La Corea Nord taglia il 'telefono rosso' militare con Seul: guerra in arrivo?
Mandela in ospedale "risponde alle cure"
MARO'/Corte indiana rinvia udienza
Stallo in Libia, slitta ancora il nuovo governo di unità nazionale



wordpress stat