| categoria: In breve, Senza categoria

SERVIZI/ Intelligenge e giovani, “inviaci la tua tesi” e vinci un premio

Laureati e premiati. Almeno dagli 007. Parlano di intelligence economico-finanziaria, geopolitica, cyber-security, metodologie di analisi intelligence e aspetti giuridici legati all’attività informativa le numerose tesi già ricevute dal Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis). E affrontano tali tematiche con il taglio proprio della formazione universitaria dei corsi di laurea di scienze politiche, giurisprudenza, economia, ingegneria, sociologia e comunicazione, solo per citarne alcuni. Di fronte a una tale varietà di contributi -si legge su www.sicurezzanazionale.gov.it, il sito del Comparto Intelligence- e all’interesse suscitato dall’iniziativa, il Dis diretto dall’ambasciatore Giampiero Massolo, ha deciso di prorogare al 31 dicembre 2014 i termini per l’invio delle tesi, così da dare l’opportunità di partecipare ai tanti che, proprio in questi giorni (complice la fine dell’estate), richiedono ulteriori informazioni su bando e procedure. Il concorso «Una tesi per la sicurezza nazionale», lanciato in occasione del Forum PA dello scorso maggio, assegnerà 5 premi, del valore di 2.000 euro ciascuno, alle migliori tesi di laurea magistrale che abbiano come oggetto di studio l’intelligence. Ma soprattutto è un vero e proprio ponte tra il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e tutti quegli studenti che, nei loro corsi di studio, si appassionano alle tematiche proprie della sicurezza nazionale e possono -attraverso innovativi percorsi di ricerca e conoscenza- fornire un prezioso contributo. Per poter partecipare è necessario essere cittadini italiani e aver discusso una tesi di laurea magistrale -a oggi inedita- tra il 1 gennaio 2012 e il 31 maggio 2014, conseguendo una votazione di almeno 110/110. Le domande – unitamente a una copia del testo e a un abstract di massimo 3 cartelle, entrambi in formato Pdf, vanno presentate esclusivamente attraverso la procedura informatica disponibile su questo sito entro le 12 del 31 dicembre 2014. Le tesi ammesse al concorso saranno valutate da una commissione interna in base alla rilevanza e al grado di approfondimento del tema, agli elementi di innovazione e originalità dei contenuti e all’impianto metodologico. Tutte le informazioni di dettaglio sono contenute nel bando sul sito www.sicurezzanazionale.gov.it, che va letto con molta attenzione prima di inviare la domanda. Insomma, conclusono gli 007 del web, «l’intelligence conta (sempre) sulla tua intelligenza e aspetta il tuo contributo. Fino al 31 dicembre».

Ti potrebbero interessare anche:

Si rovescia barcone tra Malta e Lampedusa, 50 morti. Almeno dieci sono bambini
LAVORO – il 2 marzo convegno a Torino sulla stabilizzazione dei precari del pubblico impiego
Zingaretti sta creando le condizioni per accorpare le Asl di Frosinone e Latina?
BRACCIANO/Braccio di ferro sulla discarica di Cupinoro. Comitati di cittadini impugnano la determin...
Siamo sicuri che sia stata fatta giustizia fino in fondo?
Gruppo Espresso e 'stati di crisi': indagine a Roma



wordpress stat