| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Differenziata avanti tutta, coinvolti altri tre municipi. Ma i romani non ne capiscono nulla


È scattato il programma autunnale di estensione del nuovo modello di raccolta differenziata, che coinvolgerà entro la fine dell’anno 3 ulteriori municipi. Il servizio è infatti in partenza nei municipi X (225mila abitanti), VIII (134mila abitanti) e XIV (185mila abitanti). Si tratta, quindi, di ulteriori 544 mila romani coinvolti nel progetto, che vanno ad aggiungersi ai 320 mila dei municipi IV (179mila abitanti) e XII (141mila abitanti), interessati da inizio estate. Con gli 864 mila “nuovi” abitanti complessivamente raggiunti dal servizio nel 2014, Ama si pone l’obiettivo di centrare il 50% di raccolta differenziata a fine anno. Grazie a questa estensione, saranno circa 1 milione e 840 mila gli abitanti serviti dal nuovo modello di raccolta differenziata (III, VI, IX, XI, XIII ed ex XVII i municipi già coinvolti dal nuovo sistema).
Asse portante del Piano di Sviluppo per la differenziata è la semplificazione e l’ottimizzazione dei sistemi di raccolta dei rifiuti in tutta la città, con l’applicazione di 2 soli modelli: il domiciliare/condominiale (“porta a porta”) e la raccolta stradale opportunamente riorganizzata. In entrambi i casi, comunque, la raccolta differenziata viene effettuata separando le 5 frazioni di rifiuto: organico; contenitori in vetro; carta e cartone; multi-materiale “leggero” (contenitori in plastica e metallo); materiali non riciclabili.
Nello specifico, 115 mila cittadini del X municipio saranno interessati dal “porta a porta”, mentre i restanti 100 mila dalla nuova raccolta stradale; 21 mila abitanti dell’VIII municipio dal “porta a porta” e 113 mila dalla “stradale”; 65 mila abitanti del XIV raggiunti dalla raccolta “porta a porta” e 120 mila dalla “stradale” opportunamente riorganizzata.
Queste le aree del X municipio che saranno raggiunte dal “porta a porta”: Infernetto Nord, Infernetto Sud, Colombia, Macchione di Castel Fusano, Castel Porziano, Casal Palocco, Nuova Palocco, Longarina, Stagni di Ostia, Madonnetta (parte del quartiere), Saponara (parte del quartiere), Ostia Antica, Cacciuta, Saline, Bagnoletto, Dragona, Dragoncello, Villaggio S. Francesco, Monti S. Paolo, Casaletto di Giano e Centro Giano.
Per l’VIII municipio, invece, saranno interessate dal “porta a porta” le aree Roma 70, Granai di Nerva, Rinnovamento, Appia Antica, Fotografia, Tor Carbone, Torricola e Fioranello.
Per il XIV municipio, infine, il porta a porta coinvolgerà le aree di Monte Arsiccio, Casal del Marmo, Fontanile Nuovo, Ascrea-Casal Sansoni, Stazione di Ottavia, Ottavia, Lucchina-Astaldi-Giardini di Ottavia, Palmarola, Selva Candida, Selva Nera – Morsasco, Riserva Grande, La Storta, Stazione di La Storta, Torre di Spizzichino, Casale di S. Nicola, Area “Via Paravia”, S. Maria di Galeria, Tragliatella, Tragliata e Valle Santa. ottobre) e Piramide (dal 18 al 31 ottobre).

Ti potrebbero interessare anche:

PISANA/ Ok a regole più severe per le nomine dei direttori sanitari e amministrativi di Asl e ospeda...
Vigili assenti: Inps, pronti a controlli su assenze, con metà risorse
Famiglia vip sterminata a Washington, è caccia all'uomo
L'allarme di Gabrielli: "Con le nuove povertà Roma sta esplodendo"
SONDAGGI/ Raggi in testa, Giachetti quarto e Marchini cresce sulla Meloni
Biotestamento, l'occasione che Renzi sta per perdere



wordpress stat