| categoria: salute

Iodio e dieta per le mamme in attesa, tiroide protagonista a Milano

L’arrivo di un bebè è una svolta nella vita delle mamme in attesa, ma non solo. Anche il corpo cambia per accogliere il nuovo arrivato. E come in un’orchestra ogni organo, cellula e ormone fa la sua parte. Così la tiroide. Durante la gravidanza si verificano normali modificazioni fisiologiche del suo funzionamento, ma in alcuni casi possono crearsi situazioni patologiche, dall’ipertiroidismo all’ipotiroidismo, fino alla tiroidite post-partum. Esistono dei campanelli d’allarme che permettono di identificare queste condizioni. Ma oggi il rischio è che la prevenzione per l’organo a farfalla sia ancora una ‘cenerentolà in una fase così delicata per la donna, in cui spesso ci si concentra su altri aspetti della sua salute. La carenza di iodio, così come di altri micronutrienti, può compromettere in modo decisivo anche lo sviluppo del bambino, avvertono gli esperti. La scienza lo ha dimostrato. Ma la pratica ne tiene conto? Uno dei massimi studiosi internazionali di iodio e tiroide, Lewis E. Braverman della Johns Hopkins School of Medicine e Boston University, farà il punto su questo aspetto lunedì 6 ottobre a Milano, al Teatrino di Palazzo Visconti alle 18.30 in occasione dell’incontro ‘Iodio, nutrizione e gravidanza: un progetto per la vità. All’iniziativa promossa dalla Fondazione Bracco, parteciperà anche un’esperta italiana: Irene Cetin, direttore dell’Ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sacco di Milano e professore associato dell’università Statale del capoluogo lombardo, nonché presidente della Società italiana di medicina perinatale. Si parlerà di tiroide e del suo funzionamento, dei più recenti progressi della ricerca in questo settore e di corretta nutrizione prima, durante e dopo la gravidanza. E il tema, assicurano i promotori dell’evento, sarà approfondito anche nel palinsesto degli eventi scientifici di Padiglione Italia Expo 2015.

Ti potrebbero interessare anche:

Malattia reumatica nemica della coppia e del sesso
Viene operata con l'ipnosi come anestesia, "Nessun dolore"
"Salta in bocca" ,passa per l'olio la lotta a obesità infantile
Noci e arachidi riducono rischio di morte prematura
FARMACI/ Sedici milioni di ipertesi in Italia, nuovo algoritmo per cure personalizzate
Da cuore a diabete, esami clinici in crescita del 20% l'anno



wordpress stat