| categoria: sport

Lazio soffre e vince, 3-2 al Sassuolo

La Lazio soffre, vince e sale in classifica dopo la terza vittoria, su 7 giornate, seconda consecutiva. Il 3-2, con il quale i biancocelesti hanno liquidato il Sassuolo di Di Francesco, rispecchia le difficoltà di una partita che i biancocelesti hanno avuto in mano per 2 volte: prima sul 2-0 quindi sul 3-1. In entrambi i casi, però, gli emiliani sono riusciti a rientrare in gara e mettere gli avversari in difficoltà nel finale. Meglio il primo tempo, divertente con occasioni da una parte e dall’altra, chiuso in vantaggio di 3-1 e con il Sassuolo in grado di sfiorare il pareggio quando Zaza ha colpito il palo del possibile due pari.

Pioli ha schierato Mauri nella posizione di centravanti arretrato, ruolo congeniale, nel quale il capitano ha dimostrato di trovarsi bene, segnando anche la rete che ha sbloccato il risultato. I problemi della Lazio sono stati a centrocampo e, soprattutto, in difesa dove Cana non è apparso all’altezza della situazione: suo il fallo da rigore che ha portato al 3-2 e all’inferiorità numerica. Parità ristabilita, poco dopo, dall’espulsione di Peluso. Però, anche in dieci contro dieci, il Sassuolo ha tenuto bene il campo e Marchetti, incerto sul primo gol, ha sventato la palla del possibile tre pari. Una Lazio che, dopo i 4 gol di Palermo, ha segnato altri 3 gol, segno di una ritrovata prolificità, ma che ancora non ha convinto sul piano dell’organizzazione della manovra.

Ti potrebbero interessare anche:

Coppa Italia, la Lazio denuncia: "Minacciati alcuni giocatori"
Ufficiale, Massimo Ambrosini è della Fiorentina
SERIEB/ Carpi è sempre più vicino alla serie A
Inzaghi litiga con i giocatori: "Indegni". E Berlusconi voleva esonerarlo
Iturbe pronto a lasciare la Roma. Destinazione Inghilterra
Totti rinnova il contratto con la Roma fino al 2017



wordpress stat