| categoria: Dall'interno

Varese, arrestato il capo dei giudici di pace: “Molestie ad avvocatessa e abuso d’ufficio”

Il coordinatore dei giudici di pace di Varese, Luciano Soma, è stato arrestato dalla polizia su ordine della Procura di Brescia (competente per i reati commessi dai magistrati di Varese) con le accuse di abuso d’ufficio e di molestie sessuali. Al giudicedi pace viene fra l’altro contestato di aver molestato un’avvocatessa, facendole una serie di avances sul luogo di lavoro. Soma è ai domiciliari in attesa di chiarire la propria posizione.

Altre quattro persone, tra cui un altro giudice, un avvocato e un viceprocuratore onorario, sono indagate per abuso d’ufficio nell’ambito della stessa inchiesta coordinata dalla Procura di Brescia, Gli agenti della Digos di Varese hanno eseguito perquisizioni negli uffici dei giudici.

Ti potrebbero interessare anche:

SCUOLA/I sindacati in senato per tutelare gli stipendi degli insegnanti e del personale Ata
Bomba artigianale all'aeroporto di Bari. Poteva esplodere
Expo, bimbo di 8 anni rischia di perdere un braccio: si salva dopo operazione a Monza
Terrore sul Vesuvio, pullman di turisti fuori strada. Tutti salvi
Uber, il tribunale di Roma blocca i servizi. I tassisti esultano
Scuola: Azzolina, con i concorsi 78mila docenti in ruolo



wordpress stat