| categoria: Roma e Lazio

Tridente pedonale, caos. E scattano le prime multe

I residenti e i pochi aventi diritto potranno ritirare i nuovi permessi solo mercoledì. Intanto per l’esordio del Tridentino pedonalizzato è il caos. Caos spinto, ingiustificato, non necessario e certo non risolutivo dei problemi del centro storico romano. Anzi, uno stress inutile in più per i romani, un disagio per chi deve lavorare, un fastidio, di riflesso, anche per i turisti. La “fase 2” della semipedonalizzazione del Tridente Mediceo è partita alle 6.30 di ieri mattina. Ressa ai varchi, multe ai residenti e sosta selvaggia dei motorini. Oltre alle auto nella nuova mini-Ztl A1, interna a quella del Centro, non possono entrare neanche gli scooter. L’area poi è stata allargata anche all’area tra via di Ripetta e Passeggiata di Ripetta e tra via dei Due Macelli e via del Tritone. Proprio i residenti delle nuove zone sono quelli più bersagliati dalle multe dei vigili urbani. Non hanno ancora ricevuto dall’Agenzia della Mobilità il permesso Ztl A1 e di conseguenza non possono esibirlo sulle vetture. Ovvii disagi anche sul fronte traffico. Molti motorini hanno cercato di entrare nei cinque nuovi varchi posizionati in via di Ripetta, via Capo le Case, via Condotti, via dei Pontefici, salita di San Sebastianello. A respingerli hanno trovato le pattuglie della municipale: 20 agenti suddivisi su 2 turni. Sguarnito il resto della città, ovviamente. Ma a questo gli amministratori penseranno solo in un secondo momento.

Ti potrebbero interessare anche:

Rifiuti Lazio, una valanga di indagati, c'è anche l'ex assessore Hermanin
Marino, pronti 50 immobili da assegnare a giovani creativi
Nomade innesca un rogo tossico al campo rom di via di Salone: processato per direttissima
IL PUNTO/ Eutanasia di un mini-direttorio
Stadio Roma: Grillo, "A breve risposte dall'Ufficio Urbanistica"
Allarme rosso, stop martedì alle auto diesel (fino a Euro 6)?



wordpress stat