| categoria: esteri

Ebola, cameraman americano dichiarato guarito. Oms: possibile vaccino entro fine anno

Il cameraman americano Ashoka Mukpo, infettato dal virus dell’ebola in Liberia, e ricoverato al Nebraska medical center di Omaha dal 6 ottobre scorso, è stato dichiarato guarito e sarà dimesso nelle prossime ore.

Si tratta della quarta persona curata negli Usa ad essere dichiarata guarita, dopo l’infermiera di Dallas, infettata mentre assisteva il primo malato di ebola arrivato negli Stati Uniti e i due missionari provenienti dalla Liberia. La sua guarigione segue di pochi giorni la notizia che l’infermiera spagnola Teresa Romero, primo caso di ebola in Europa nel corso di questa epidemia, è stata dichiarata libera dal virus.

Ma se in Europa e Stati Uniti le risorse mediche e la qualità delle strutture sanitarie stanno dando ottimi risultati nella cura contro il virus, nel continente africano l’epidemia continua. Le buone notizie però non mancano: già nelle prossime settimane in Liberia dovrebbe arrivare un siero realizzato con il sangue dei pazienti guariti e a gennaio dovrebbe essere pronto un vaccino.

Lo ha annunciato Marie Paule Kieny, assistente del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, incontrando la stampa a Ginevra. “Stiamo avviando delle collaborazioni – ha spiegato Kieny – che ci daranno la possibilità, nei tre Paesi più colpiti, di estrarre plasma e realizzare dei preparati che possono essere usati per curare i pazienti infetti”. Il primo Paese in cui sarà avviata questa procedura, ha aggiunto, sarà la Liberia.

In merito alla produzione di un vaccino. La dirigente dell’Oms ha spiegato che al momento sono due i preparati che potrebbero produrre risultati positivi entro la fine dell’anno. Nelle prossime due settimane inizieranno una serie di test sugli esseri umani che continueranno per almeno sei mesi, ma che già entro la fine dell’anno dovrebbero dare i primi risultati su efficacia e capacità di immunizzare dalla malattia.

Ti potrebbero interessare anche:

Obama: 'Stato ai palestinesi, sicurezza per Israele'
Obama ai repubblicani: non sanno gestire moderatori tv, figuriamoci Putin
USA2016/ I repubblicani pensano a un indipendente anti-Trump
Washington, spari vicino al Campidoglio. Arrestato un uomo
TRUMP VIETA TRANSGENDER IN ESERCITO ESCLUSE ECCEZIONI
CAMBRIDGE ANALYTICA CHIUDE DOPO LO SCANDALO DI FACEBOOK



wordpress stat