| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

AMA/ Fortini: a Roma avviato un percorso virtuoso

«Si è concluso il meeting sulla gestione dei rifiuti urbani organizzato da Atia-Iswa Italia (Associazione Tecnici Italiani Ambientali – membro nazionale dell’International Solid Waste Association) e Ama SpA al Grand Hotel Gianicolo. Al convegno, che ha rappresentato un’importante occasione per analizzare i vari aspetti inerenti la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti (oltre ai relativi costi) nelle città di Madrid, Parigi, Londra, Berlino e Vienna e Roma, sono intervenuti rappresentanti istituzionali e di importanti esperti del settore. Le due giornate di convegno sono state introdotte dall’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino, dal Presidente di Atia-Iswa-Italia Paola Muraro, dal Presidente di Federambiente Filippo Brandolini e dal Presidente di Ama S.p.A. Daniele Fortini». Così una nota di Ama. «Sono intervenuti – aggiunge – Myriam Sanchez (Direttore generale del Parco Tecnologico Valdemingomez, Madrid), Michael Resch (Manager della Berliner Stadtreinigung), David Bearle (Presidente di Ciwm, Londra), Aurore Médieu (Project Manager dell’Ordif, Parigi) e Hans Mayr (ARGE Österreichischer Abfallwirtschaftsverbände Vienna). Oggi gli interventi dei relatori sono stati moderati dal Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Athos De Luca, e si sono conclusi con uno studio comparato sulle varie esperienze europee, illustrato da Jean Jacques Dohogne e con i saluti finali del Presidente di Ama Fortini. Roma si propone come una delle città leader in Europa nella raccolta differenziata, grazie al 38% materiali avviati a recupero. Si tratta di uno dei dati più significativi emersi dal meeting. La percentuale di raccolta differenziata raggiunta da Roma, seconda solo al 42% di Berlino tra le città prese in esame, rappresenta un importante risultato anche a fronte di una produzione pro-capite di rifiuti di circa 610 kg annui per abitante, dato inferiore solamente ai 970 kg di Londra, e di molto superiore ai 442 kg pro-capite di Berlino. L’impegno di Ama e amministrazione capitolina sta proseguendo, in queste settimane, con una nuova estensione della raccolta differenziata di prossimità (»porta a porta« e stradale potenziata) in altri 3 municipi che consentirà di servire, globalmente, 1 milione 840mila cittadini e di avvicinarsi al 50% a fine anno». «Il Presidente di Ama Daniele Fortini, nell’auspicare un nuovo appuntamento per il prossimo anno, ha parlato di ‘due giorni di impegno che hanno consentito di illuminare sia le criticità che le opportunità. Grazie, infatti, alle preziose informazioni che questi autorevoli relatori hanno messo a disposizione è stato possibile analizzare e comparare tutte le specificità delle città europee partecipanti. Con la chiusura della discarica di Malagrotta – prosegue Fortini- Roma ha avviato un percorso virtuoso, assicurando un contributo estremamente considerevole all’abbassamento della soglia complessiva di rifiuti avviati in discarica in tutto il Paese. I risultati che stiamo ottenendo sono ulteriormente avvalorati dal fatto che a Roma il servizio complessivamente fornito da Ama ha un costo di circa 30 centesimi al giorno per abitante, a fronte degli 80-90 centesimi di altre realtà europee. Roma ha deciso di non avvalersi di nuovi impianti di trattamento termico e di discariche, avviandosi con decisione sulla strada del recupero di materia. È infatti necessario investire in azioni e tecnologie che permettano di uscire dalle vecchie logiche, ed è proprio in questo ambito che rientra il progetto degli ecodistretti, intesi come vere e proprie cittadelle del recuperò ».

Ti potrebbero interessare anche:

Botticelle: Campidoglio, task force per sicurezza cavalli
PISANA/ Grande successo del bando per le start-up nel 'Click Day', Fabiani: 'Risultato importante fr...
DIETRO I FATTI/ 2 - Il caso Castore e Polluce, quelle riunioni a palazzo Senatorio...
FOCUS/ Gli ultimi venti giorni di Marino, al via i lavori per il Giubileo
G7 TAORMINA/ Per le first ladies visita in elicottero sull'Etna
"La gola in viaggio", tour sulle strade del gusto tra sapori e arte



wordpress stat