| categoria: litorale

No all’autostrada Livorno-Civitavecchia, centinaia in piazza

Centinaia di persone si sono riunite a Grosseto per dire no all’autostrada Livorno-Civitavecchia. Per il ‘No Sat Day’ sono arrivati manifestanti con le bandiere di No Tav, Legambiente, Movimento 5 Stelle, la sinistra di Tsipras e Vendola, tutti insieme contro il corridoio tirrenico, progettato da oltre 40 anni. Tra i manifestanti anche anche il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin e il primo cittadino di Civitavecchia, Antonio Cozzolino. «In un paese normale – ha detto Cozzolino – non saremmo qui dopo 40 anni a dire no». «Dobbiamo essere propositivi – ha affermato Nogarin -, ma abbiamo dimostrato che insieme si può cambiare». Presente anche Nicola Caracciolo, presidente onorario di Italia Nostra. «Un gruppo di burocrati e politici – ha detto – non può stabilire ciò che va fatto. Non vogliamo solo grandi opere fatte negli interessi di pochi speculatori e burocrati». Ubaldo Giardelli, coordinatore No sat ha confermato che la lotta proseguirà fino a che non ci sarà una «manutenzione straordinaria della variante Aurelia e una Livorno a Civitavecchia sicura e gratuita».

Ti potrebbero interessare anche:

OSTIA/ Marino firma l'ordinanza che disciplina l'accesso e l'utilizzo delle spiagge
Ostia, folla e polemiche in spiaggia per il debutto dei varchi. I Radicali: ricorso al Tar
CROCIERE/ "Italian Cruise Day", Civitavecchia al centro dell'industria crocieristica itali...
Centinaia di case affittate in nero sul Litorale Pontino: la Finanza scopre 78 evasori
Anticontraffazione sulle spiagge pontine, il giro di vite della Guardia di Finanza
L'INTERVENTO/ Sabaudia, ora tocca al Parco



wordpress stat