| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Spesa sanitaria, nasce il “magazzino digitale”, database per tracciare il “viaggio” delle forniture

La Regione Lazio si doterà di un “magazzino unico digitale” “per avere la copertura sugli acquisti della centrale unica e il controllo della gestione fino all’utilizzo finale”. Nei prossimi giorni verrà pubblicata una nuova gara proprio finalizzata alla creazione e gestione di questo nuovo strumento. Non si tratta di un deposito in cui stoccare tutte le forniture sanitarie, dalle siringhe alle garze alle protesi, ma della elaborazione di un sistema di tracciabilità immediata di tutto il materiale acquistato attraverso la centrale unica e seguirne il “viaggio” verso gli ospedali. Così sarà possibile evidenziare eventuali sprechi o incongruenze con il tipo di operazioni portate avanti negli ospedali. Finora, infatti, il controllo viene effettuato solo attraverso specifiche ispezioni
da parte delle Asl. In questo modo, invece, utilizzi “strani” di forniture verrebbero immediatamente segnalati dal “magazzino unico digitale. Il sistema verrà esteso anche ai farmaci, che saranno ora inviati agli ospedali in forma “monodose”. Così da evitare ulteriori sprechi.

Ti potrebbero interessare anche:

Mel Gibson il padre dei due figli di Jodie Foster ?
Arrivano 33 milioni per la manutenzione delle Asl
Montate le tende a Porta Pia, i movimenti per la casa pronti per lo scontro sabato a Roma
Il maltempo manda a pezzi il paese. Si può fare qualcosa?
DIETRO I FATTI/ Zingaretti promette tutto a tutti. Tranne che ai riabilitatori
Scienza madre, lo Spallanzani premia la ricerca al femminile



wordpress stat