| categoria: sanità Lazio

Umberto I, la Procura dispone il dissequestro delle strutture

«La Procura della Repubblica, con provvedimento adottato in data odierna, ha disposto il dissequestro e restituito all’attività istituzionale le strutture oggetto di provvedimento di sequestro preventivo, con ciò garantendo la continuità dell’attività assistenziale: a) Centro trasfusionale e Torre di ricerca edificio 39 (frigo); b) II Clinica Chirurgica edificio 3; c) Radiologia interventistica; d) Endoscopia digestiva presso il IV Padiglione edificio 2; e) Camere operatorie di Urologia, edificio 29; f) Pronto Soccorso oculistico edificio 1; g) Angiografo di neurotraumatologia». Così una nota del policlinico Umberto I. «La Magistratura – spiega – si è determinata a dissequestrare i beni solo dopo aver verificato la effettiva messa in sicurezza delle strutture sequestrate per intervenuta eliminazione del rischio elettrico da ultimo riscontrato, sebbene in essere da svariati anni, e risanato tempestivamente dal Direttore Generale in carica, Dr. Domenico Alessio, non appena portato alla sua conoscenza. Le molteplici criticità connesse alla messa in sicurezza e alla ristrutturazione del Policlinico Umberto I potranno essere risolte per la particolare attenzione espressa dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nei confronti della grande struttura ospedaliera romana che, dopo 14 anni, ha reso disponibili le somme stanziate per il Policlinico fin dal 1998, così come previsto dall’art. 71 della Legge n.448. Il progetto preliminare delle opere di messa in sicurezza e ristrutturazione, già approvato dal Nucleo di Valutazione Regionale, sarà sottoposto alla condivisione della Conferenza dei Servizi entro il prossimo 15 Novembre, propedeutica all’avvio delle procedure di appalto».

Ti potrebbero interessare anche:

Idi, il Commissario papale si affida a due vice. Uno è il presidente del Bambino Gesù Profiti
REGIONE LAZIO/Pillola Ru 486 anche in day hospital: firmata delibera
Pronto il decreto per la fusione delle Asl capitoline. E' la rivoluzione di Zingaretti
IL PUNTO/ Alzheimer e Fondazione Roma, in Campidoglio qualcuno rema contro?
Direttore generali, avviso pubblico per l'aggiornamento dell'elenco degli idonei
Allarme per i duemila lavoratori a rischio della Capodarco, la Regione fa orecchie da mercante



wordpress stat