| categoria: economia

MPS e Carige crollano dopo Bce, affondano Piazza Affari

Gli investitori non vanno tanto per il sottile e bastonano l’Italia dopo l’esito degli esami della Bce. Nonostante solo due banche – Mps e Carige – siano state bocciate dal ‘comprehensive assessment’ dell’Eurotower, tutto il comparto bancario è stato tempestato dalle vendite. E lo spread tra Btp e Bund ha rialzato la testa, portandosi a 168 punti base. Il Ftse Mib ha chiuso con un tonfo del 2,4%, facendo molto peggio degli altri listini europei, da Londra (-0,4) a Parigi (-0,8%), da Francoforte (-0,9%) a Madrid (-1,4%), in una seduta su cui il sesto calo consecutivo dell’indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche ha rinnovato i timori sull’economia dell’Eurozona. Le preoccupazioni sulla ripresa globale si sono riflesse nelle quotazioni del petrolio, sceso nuovamente sotto gli 80 dollari in corso di seduta a New York.

Ti potrebbero interessare anche:

La crisi morde le famiglie, potere d'acquisto a -4,8%
FISCO/ Padoan, l'evasione non si batte con i blitz ma con una drastica semplificazione
Il governo fa cassa con Enel, incassati 2,2 miliardi di euro
Cina, petrolio e ambiente, a Davos le nuove emergenze
Turismo, spesa vacanze a 16,4 miliardi (+2,5)
Boeri, "boom 14esime all'estero"



wordpress stat