| categoria: sanità Lazio

ZINGARETTI/ 1 – Nasce il “nuovo modello Lazio” della sanità, il governatore promette miracoli

«Finalmente il Lazio ha una visione nuova del proprio modello sanitario. Dopo 8 anni di tagli che avevano destrutturato la rete noi oggi abbiamo presentato qui con accanto il ministro della Salute il “’nuovo modello Lazio” della sanità». Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che ha presentato oggi con il ministro Beatrice Lorenzin il decreto 368/14 che riorganizza la Rete ospedaliera del Lazio. «Al centro – ha spiegato Zingaretti – il concetto che gli ospedali devono svolgere funzione ospedaliera specializzata per gli acuti e una rete territoriale che nel Lazio non c’era e che stiamo ricostruendo. È molto importante perchè vuol dire prepararci all’uscita dal commissariamento non distruggendo ma innovando la sanità, non umiliando i territori ma riorganizzando la rete. Aumenta la qualità delle cure, aumenterà e si diversificherà l’offerta e i conti torneranno in ordine. A dicembre 2015 confermiamo l’obiettivo disavanzo zero». Nel decreto, oltre alla riorganizzazione delle reti dell’emergenza (con il rafforzamento del 118, della cardiologica, dell’ictus, del trauma grave e la rete perinatale) anche un riequilibrio dei posti letto tra Roma e le province: «Vogliamo aggredire la migrazione dei territori verso Roma, frutto di una desertificazione dell’offerta – ha spiegato Zingaretti – A Roma ci saranno molti investimenti. Confermiamo l’obiettivo di aprire in ogni municipio gli ambulatori dei medici di medicina generale, confermiamo venti case della Salute. Non si riduce l’offerta – ha concluso Zingaretti – la si cambia per renderla più efficace». Alla presentazione del decreto, oltre a Lorenzin, hanno partecipato il coordinatore della Cabina di regia regionale sulla sanità Alessio D’Amato, il subcommissario di governo alla sanità del Lazio Renato Botti e la direttrice regionale della programmazione sanitaria Flori Degrassi. In platea i dg delle Asl e degli ospedali, i capigruppo di maggioranza in Consiglio con il presidente Daniele Leodori e i presidi dei policlinici universitari.

Ti potrebbero interessare anche:

LISTE D'ATTESA/ Dalla Regione sms per anticipare visite di 19mila pazienti
VITERBO/ Infermieri imboscati al Belcolle? Lo denunciano i sindacati
Storace: la situazione del Cpo di Ostia ancora in alto mare
Nuovo centro vaccinale a Castel Nuovo di Porto
Lo Spallanzani per la giornata internazionale contro la violenza alle donne
ASL ROMA 4/ Civitavecchia, la banda della Polizia suona per i malati dell'hospice



wordpress stat