| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

ZINGARETTI/ 2- Potenziati gli ospedali della provincia, cambiano ruoli e funzioni

Un numero maggiore di posti letto, una nuova funzione per i tre ospedali destinati alla chiusura (Monterotondo, Subiaco e Bracciano) e il reinserimento pieno dei tre pronto soccorso nella rete dell’emergenza regionale e destinati a chiudere i battenti. È quello che prevede per la sanità pubblica della provincia di Roma il Piano di riordino della rete ospedaliera del Lazio presentato oggi al ministero della Salute dal governatore Nicola Zingaretti e dal ministro Beatrice Lorenzin. Il nuovo volto della sanità della provincia di Roma prevede il potenziamento delle strutture di riferimento sul territorio come quelle di Tivoli e Civitavecchia. Mentre per l’Asl Roma H il ruolo di capofila è destinato al nuovo ospedale dei Castelli, in avanzata fase di costruzione, con il potenziamento della rete di elisoccorso. Per quanto concerne i posti letto nelle tre Asl se ne recuperano complessivamente 47: Roma G (Tivoli-Monterotondo) più 53 posti letto, Roma F (Civitavecchia-Tiberina) più 32 posti letto, mentre nella Roma H si registra un leggero decremento di 38 posti letto. Gli ospedali di Monterotondo, Subiaco e Bracciano, condannati alla chiusura, tornano a pieno titolo nel circuito ospedaliero regionale – evidenza il piano – anche se con funzioni diverse. Subiaco si configura come presidio in zona particolarmente disagiata con un pronto soccorso. I posti letto in totale sono 50. Per Bracciano il modulo è lo stesso: i posti letto saranno 40. Monterotondo viene configurato come ospedale sede di pronto soccorso e avrà 50 posti letto. Ognuno sarà servito da una piazzola per l’elisoccorso che dovrà essere realizzata e operativa entro il 31 dicembre 2015. Crescono anche i posti letto dell’ospedale di Palestrina (+17) e del Parodi Delfino a Colleferro (+30). I nosocomi di Tivoli e Civitavecchia vengono potenziati per posti letto e servizi, rispettvamente più 43 e 58.

Ti potrebbero interessare anche:

FIUMICINO/ Dopo l'esplosione l'ufficio delle Poste di Maccarese è ancora inagibile
Aereo scomparso: si cerca la scatola nera
BOLOGNA/Collettivi e centri sociali puntano a Piazza Maggiore, dove ci sarà il comizio del centro de...
RAI: Radio2, un cast a colori per la nuova stagione
AMA, AVANTI CON PULIZIA GRANDI ARTERIE, DA STASERA VIA APPIA
CONVEGNI/ Ictus: Fattori di rischio, prevenzione e riabilitazione, il punto alla Fondazione S.Lucia



wordpress stat