| categoria: In breve

Arezzo, scrivono sui muri della fortezza, denunciate tre minorenni

Per le scritte sui muri della Fortezza di Arezzo sono state identificate e denunciate tre minorenni. I genitori si sono già dichiarati disponibili a risarcire il danno al Comune. «Ci dispiace – commenta il pro sindaco, Stefano Gasperini – in primo luogo per le ragazze. E poi per le famiglie ma non era possibile fare altrimenti e, in ogni caso, penso che vadano mandati segnali chiari che il rispetto delle regole non è un invito che può essere disatteso ma un obbligo. E chi lo viola ne paga le conseguenze». La polizia municipale ha inviato una denuncia al tribunale dei minorenni di Firenze contro le tre ragazze che, con una vernice spray, hanno imbrattato un tratto delle mura delle Fortezza Medicea. Violando così l’articolo 635 del codice penale. fatto risale al 27 settembre, in pieno giorno e cioè verso le 17.30. In quel momento, accompagnati da una guida, alcuni turisti stavano visitando la Fortezza quando hanno visto le tre ragazze in azione con la bomboletta spray. Non solo hanno avvisato la guida ma hanno anche scattato foto che sono state inoltrate alla polizia municipale. Gli agenti hanno quindi iniziato una ricerca sul social network per dare un nome alle ragazze di cui avevano la foto. Una minore è stata così individuata e interrogata. Ha ammesso la sua responsabilità e fornito i nomi delle due amiche che sono state anch’esse interrogate. I genitori hanno già chiesto di poter risarcire il danno e di effettuare i lavori di ripristino. La polizia municipale li ha messi in contatto con gli uffici comunali per l’esecuzione dell’intervento.

Ti potrebbero interessare anche:

Oceano Antartico, nessun segreto per i fondali: è pronta la mappa
SCHEDA/ Liti, "ombrelli" e calci, quando la tribuna è ultrà
PANTANI/ Fu ucciso da un cocktail di farmaci e droga
SCUOLA/ E' americana la migliore docente del mondo, vince un milione di dollari
Macerata, choc in ospedale: paziente di 30 anni stuprata da un infermiere
Omofobia, Pro Vita e Famiglia: “Domanda all’Unar: cosa c’entra il transgenderismo con le capacità im...



wordpress stat