| categoria: politica

EDITORIA/ L’Unità, i liquidatori:”Finora nessuna offerta congrua”

Nessuna delle tre offerte arrivate per L’Unità è stata giudicata congrua dai liquidatori del quotidiano: lo annuncia una nota sul sito www.unita.it, in cui viene prorogato fino al 30 novembre il termine per presentare eventuali nuove proposte di acquisto.I liquidatori della Nie Spa (Nuova iniziativa editoriale) annunciano di “aver ricevuto tre offerte, nessuna delle quali tuttavia rivelatasi pienamente conforme, per distinti profili, all’invito pubblicato”. Di qui la decisione di “concedere un nuovo termine fino al 30 novembre 2014 al fine di consentire ad ogni interessato di adeguare le proposte inviate o formularne di nuove nel rispetto rigoroso dei criteri già pubblicati”, “con particolare riguardo ai tempi e alle modalità di pagamento e alle garanzie correlate”.Il comitato di redazione dell’Unità “esprime grande preoccupazione per la valutazione dei liquidatori della Nie circa la non congruità delle tre offerte relative all’acquisto dell’Unità ricevute entro il 31 ottobre, data da loro fissata nel bando pubblico d’asta”.”La decisione di prorogare al 30 novembre i tempi per la messa a punto di quelle offerte o per la presentazione di altre – sottolinea il cdr in una nota – evidenzia il permanere di una grave situazione d’incertezza e rende alquanto problematica la possibilità, pur ventilata in dichiarazioni pubbliche, del ritorno in edicola del nostro giornale entro l’anno in corso. Ci attendiamo una veloce soluzione della vicenda, soprattutto a tutela dei lavoratori del giornale che da agosto sono in Cassa integrazione a zero ore”.

Ti potrebbero interessare anche:

Legge di stabilità, via libera dal Parlamento. Dl salva Roma, si chiude il 27
Renzi e le riforme: "Decidiamo noi, non la Troika, l'Italia ha un grande futuro"
Immigrati, il blog di Grillo: meno permessi umanitari e più rimpatri
MILANO/ Il Cav frena sul candidato sindaco, aspettiamo il Pd
Gentiloni: "Portiamo avanti le riforme di Renzi"
FOCUS/ M5S-LEGA, DO UT DES SU PROGRAMMA MA SALVINI INCALZA



wordpress stat