| categoria: Roma e Lazio

Il Panda-gate incalza, Marino è a Londra. Il pd: il sindaco venga in aula a riferire

Il sindaco Ignazio Marino ha fatto sapere da Londra di essere pronto a rferire all’aula sulla vicenda “Panda-gate” a mezzanotte e cioè appena sarà atterrato a Fiumicino. In questo modo il chirurgo dem risponde all’invito pressante che gli ha posto il capogruppo della maggioranza Fabrizio Panecaldo. Il braccio di ferro dunque continua. Ora c’è da capire se tecnicamente l’opposizione terrà il numero legale in aula fino a mezzanotte o se come sta trapelando lo faccia cadere in modo che il consiglio si riunisca domani in seconda seduta. Un particolare non da poco, secondo i ragionamnti della minoranza, che in questo modo avrebbe tempo e spazio per attaccare sul sindaco e sulla vicenda della sua Panda rossa.

Intanto oggi, con il sindaco assente per una visita istituzionale a Londra, il consiglio comunale si è animato tra cartelli e sfottò. Prima che iniziasse la seduta dei militanti di Ncd, tra cui la consigliera Lavinia Mennuni, sono saliti sullo scranno più alto dell’aula e hanno mostrato un cartello ironico sulla vicenda delle multe del sindaco: «Marino non paga le multe ma tartassa i romani».
Dopo gli alfaniani è stata la volta dei grillini protagonisti di un altro blitz: questa volta i quattro consiglieri pentastellati hanno agitato una chiave gigante: «Con questa apriremo l’aula ai cittadini e magari anche la Panda di Marino». Poi la maggioranza ha chiesto che «il sindaco riferisca in aula del Panda-gate».

Il gruppo consiliare di M5s ha presentato una sceonda mozione di sfiducia dopo quella di Ncd al sindaco Marino. Entrambe non saranno non discusse oggi.

Il consiglio stenta a decollare per mancanza di numero legale. A fare da sottofondo le urla «Marino assente e il Pd dove sta?», strillate dagli esponenti di Ncd.

Ti potrebbero interessare anche:

Rita Dalla Chiesa parla già da candidato sindaco: Roma merita più rispetto
Olimpiadi 2024, c'è un piano per aggirare il no della Raggi?
Riapre dopo il restauro la scalinata di Trinità dei Monti
Sgombero a via dei Coronari, occupavano la casa della nonna morta
Morto Lillo Mastino, ristoratore dei vip a Fregene
Maltempo a Roma, disagi all'ospedale Gemelli: allagato il Pronto soccorso



wordpress stat