| categoria: In breve, Senza categoria

L’Isis batte moneta e ripristina l’antico Dinar

L’Isis ha deciso di coniare una valuta del califfato con l’obiettivo di ripristinare le monete islamiche, coniate in oro e argento puro, che erano in circolazione nel periodo dello splendore del primo Islam. Lo riporta il Daily Mail, spiegando che lo Stato Islamico punta a mettere in circolazione la nuova moneta nelle prossime settimane in tutte le zone controllate dal califfato. L’obiettivo è ripristinare il Dinar originale, una vecchia valuta del primo islam coniata in passato in oro e argento e attualmente usato in molti paesi ma fatto di materiali diversi. Il dinaro originale, spiega il Daily Mail, è entrato in circolazione nel 634 dc.

Ti potrebbero interessare anche:

Accoltella una donna, fermato l'ex pugile Loris Stecca
Evasori fiscali, a Padova la polizia sequestra un campo rom
Naike Rivelli lascia Pechino Express. E' incinta?
Dental Pro e Giovanni Bona, unione da 100 milioni
Chieti, omicidio nella notte: 40enne sgozzato su un marciapiede
Rovigo, cercasi biologhe non obiettrici per fecondazione assistita



wordpress stat