| categoria: In breve, Senza categoria

Record di vendite del prosciutto San Daniele in vaschetta, + 18,4%

Non conosce crisi il San Daniele DOP pre-affettato in vaschetta. Le vendite vanno alla grande. A darne conferma i dati di bilancio dei primi nove mesi di quest’anno che hanno registrato un +18,4% rispetto allo stesso periodo 2013. «La crescita a doppia cifra del mercato del San Daniele in vaschetta – dichiara il direttore del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Mario Cichetti – conferma la forza del prodotto, anche nel periodo di generale calo, e sottolinea la prontezza e la capacità dei produttori sandanielesi a rispondere ai trend di consumo che vedono in salita gli acquisti di prodotti ‘ready to eat»’. «Alle vaschette è stato legato – continua il direttore – anche il concorso ‘Vinci il Friuli Venezia Giulià, che durerà fino a fine 2014 e nato in collaborazione con l’Agenzia Turismo Friuli Venezia Giulia. Le vaschette, quindi, sono state scelte come veicolo impattante e a larga copertura per affermare una volta ancora il profondo legame della DOP con il suo territorio d’origine». Molto positivo, inoltre, per il comparto l’intero periodo gennaio-settembre 2014 che registra un +10% di prosciutti, venduti per un +19% di chili affettati. Anche l’export mantiene il suo andamento positivo con un +11,5% sullo stesso periodo del 2013, confermando tra i Paesi più performanti la Francia (27,5%), gli Stati Uniti (17,3%) e la Germania (13%).

Ti potrebbero interessare anche:

Polverini porta i giornalisti in visita tra le macerie del San Giacomo
Berlusconi e Veronica Lario hanno divorziato
Washington chiede aiuto a Pechino contro i cyberattacchi della NordCorea
Israele, appalto per 450 nuove case nei Territori
Incendio al Prenestino, quattro capannoni "cinesi" in fiamme: un morto
Monterotondo, indagato Andrea Pulone. Ore contate per i complici del 16enne ferito



wordpress stat