| categoria: In breve, Senza categoria

ROMA/ Tor Sapienza, per Marino a creare tensioni sono stati dei gruppi organizzati

«La sensazione che ho avuto io è che quella sera a sbarrare la strada, a dare fuoco ai cassonetti e a lanciare pietre e bombe carta non erano i residenti. Secondo me c’erano gruppi di persone organizzate, incappucciati. Non credo dentro il mio cuore che i cittadini siano dei razzisti o dei violenti ma solo persone esasperate». Così il sindaco di Roma Ignazio Marino ospite ad Announo su La7. «Io voglio distinguere tra i cattivi e gli esasperati» aggiunge.

Ti potrebbero interessare anche:

Alzheimer, verso un test del sangue che rivela l'insorgenza della malattia con largo anticipo
MOSTRA DEL CINEMA/ La Cardinale infortunata non arriverà al Lido
Fatebenefratelli, Gramazio (FI): "Solidarietà ai lavoratori"
BPM/ Letta (Gianni) raccomandò a Ponzellini Marco Bianchi Milella
Spettro Cremona e stadio all'inglese, l'Atalanta riparte
Festa del vino ad Alba, XVII edizione



wordpress stat