| categoria: spettacoli & gossip

Veronica Maya, dall’incidente “hot”in tv alla conduzione dello Zecchino d’oro


Torna lo Zecchino d’oro e dopo nove anni come padrona di casa sarà stavolta unica conduttrice Veronica Maya, reduce dalla partecipazione a Tale e quale show dove si è resa
protagonista di un incidente che ha fatto discutere: l’esibizione a seno nudo durante l’interpretazione di Madonna. Un’esperienza archiviata e una performance perdonata in fretta.
‘I Beagles’ brano pop-rock su quattro cagnolini John, Paul, George e Ringhio, che rende omaggio ai Beatles, l’afroballad “Un sogno leggerissimo” e il ritmo caraibico di
Chicopez. Sono fra le 12 canzoni che verranno eseguite da 14 piccoli interpreti (scelti fra oltre 3000), dai 4 anni in su, provenienti da 12 regioni, alla 57/a edizione dello Zecchino d’oro, in diretta dall’Antoniano di Bologna su Rai1 dal 25 novembre .«In dieci anni questo è il programma che più mi ha visto crescere come professionista e anche come persona, visto che in questi anni sono diventata anche mamma. I bambini ti spingono a diventare migliore, perché con loro c’è sempre grande spontaneità – spiega Veronica Maya -. Tutti in qualche modo siamo legati alle canzoni dello Zecchino, perchè rappresentano la colonna sonora di tutte le famiglie che hanno bambini».Per il direttore di Rai1 Giancarlo Leone «lo Zecchino d’oro rappresenta un modello televisivo unico che ha
superato il mezzo secolo continuando a proporre contenuti e valori importanti. Tutti i talent devono qualcosa allo Zecchino d’oro, pur non essendo questo un talent».

Tema centrale di quest’anno sarà “Il mio mondo”, declinato in argomenti come famiglia, natura, scuola,
arte/gioco, esplorati anche attraverso i social; sul web i bambini potranno votare anche per la loro canzone preferita, assegnando un premio speciale. Fra gli ospiti ci saranno Paolo Conticini, Marisa Laurito e Stefano Oradei, Gianni Ippoliti, Andrea Lucchetta, e il garante per l’infanzia Vincenzo Spadafora. La raccolta benefica di quest’anno legata allo Zecchino d’oro sarà “Il cuore dello Zecchino d’oro – Mettici un piatto anche tu”, per sostenere la mensa per i poveri dell’Antoniano (nata 60 anni fa) e altre mense francescane, con l’obiettivo di garantire nel 2015 70mila pasti e avviare percorsi di inserimento sociale, sanitario e lavorativo. Con le 12 canzoni di quest’anno, che hanno fra i temi anche il fascino della matematica e la paura del buio, «si arriva a un patrimonio di 730 brani» ricorda il direttore dell’Antoniano, Frate Alessandro
Caspoli. «Nello scegliere gli interpreti si cerca di toccare ogni momento di crescita del bambino – spiega Sabrina Simoni, direttrice del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano, nato 51 anni fa e composto attualmente da 53 bambini.

Per Veronica Maya questo nuovo impegno televisivo arriva a qualche settimana dalla fine dell’esperienza di Tale e quale show. Non è voluta entrare nel merito dell’esibizione hot ma ha sottolineato; «È stato molto impegnativo e divertente, non essendo cantante ho dovuto lavorare molto sulla voce. È stato come tornare a scuola, mi ha fatto confrontare con i miei limiti, e c’è stata una sana competizione». Dopo le giornate dal 25 al 29 novembre (replicate su Rai YoYo alle 20), lo Zecchino d’oro tornerà con due appuntamenti speciali, il 24 e il 25 dicembre.

Ti potrebbero interessare anche:

Non è ancora nato ma è già da copertina:su Facebook l'ecografia del figlio di Belen
Mostra De Sica a Roma, 12mila presenze in due settimane
Maltrattava la moglie, allontanato da casa il figlio di Renato Zero
L'addio di Fossati in rvd con "Decadancing tour
Al "Grande Fratello" una ragazza senza un braccio
Annalisa Minetti in tv: basta polemiche



wordpress stat