| categoria: salute

L’INDAGINE/ Solo metà dei pazienti prende farmaci in modo corretto

Pazienti ‘distrattì quando si tratta di prendere i medicinali. Solo la metà, infatti, prende i farmaci prescritti secondo le istruzioni del medico. E nonostante gli studi già condotti in tutto il mondo, non si è ancora capito in che modo riuscire a spingere i pazienti a prendere i medicinali in modo corretto. È quanto emerge da un’analisi dei ricercatori della Cochrane Library, che hanno esaminato 182 studi clinici internazionali sui diversi approcci per aumentare l’aderenza ai farmaci. Tutto sommato, da questa analisi, non sono emerse soluzioni vincenti. «Gli studi variano così tanto in termini di progettazione e di risultati che sarebbe stato fuorviante cercare di arrivare a conclusioni generali», sintetizza Robby Nieuwlaat del Dipartimento di Epidemiologia Clinica e Biostatistica della McMaster University. «Sulla base di questo dato, non è chiaro come migliorare l’aderenza alla terapia». Su 182 studi, solo 17 secondo i ricercatori erano di alta qualità, e testavano diversi approcci, come ad esempio il sostegno di membri della famiglia o farmacisti, una speciale formazione e una consulenza mirata. Ma appena cinque di questi 17 lavori hanno mostrato miglioramenti nei risultati di salute per i pazienti e nell’aderenza alla terapia. «Questo studio affronta una delle più grandi sfide dell’assistenza sanitaria», ha detto David Tovey della Cochrane Library. «E ‘una vera sorpresa scoprire che la grande quantità di ricerca fatta» su questo tema «non ci ha fatto fare passi avanti nella nostra comprensione di come affrontare la questione». Gli autori, comunque, non demordono: hanno deciso di rivolgersi alla comunità scientifica per cercare di capire insieme come risolvere il problema. E hanno creato una banca dati degli studi più rilevanti, mettendola a disposizione di altri ricercatori del settore, per incoraggiare la collaborazione e analisi più approfondite.

Ti potrebbero interessare anche:

Ecco perchè il neurone vecchio non si rigenera
Campus Bio-Medico sperimenta mano bionica con sensazioni
La cottura di alcuni cibi facilita la demenza
In arrivo superfarmaci anti colesterolo, primo sì in Usa
Vacanze, difficile staccare: al 55% dei lavoratori viene chiesta la reperibilità online
Aids, lotta al virus Hiv: via libera ai test del vaccino di Robert Gallo



wordpress stat