| categoria: In breve

PANTANI/ Fu ucciso da un cocktail di farmaci e droga

La morte di Marco Pantani fu causata da «un cocktail di farmaci e droga». È quanto sostiene il medico legale della nuova indagine in un rapporto citato dall’agenzia France Press. Il 14 febbraio 2004 il ciclista fu ucciso da «un’insufficienza cardiaca acuta causata da una miscela di farmaci e cocaina», scrive il professor Franco Tagliaro, consulente della procura di Rimini. Questi sviluppi, rispetto alle indagini che oltre 10 anni fa parlarono solo di una overdose di cocaina, avvalorano la possibilità di un suicidio del campione italiano, scrive ancora la Afp. E rafforzano, inoltre, la tesi che il vincitore nel 1998 del Giro d’Italia e del Tour morì da solo. Non fu cioè vittima di un «omicidio volontario», ipotesi avanzata dal legale della famiglia Pantani, Antonio De Rensis. Ipotesi che ha causato la riapertura dell’inchiesta da parte del Procuratore di Rimini, Paolo Giovagnoli.

Ti potrebbero interessare anche:

Croppi, mai chiesto al candidato Marino l'assessorato alla cultura
Uccise italiana in luna di miele a Los Angeles, rischia ergastolo
Fondi Lombardia, verso processo per 65. Peculato da 3,4 milioni
L'Isis rapisce trecento lavoratori vicino a Damasco
Furto nell'auto del sottosegretario Lotti, trovate chiavi ed effetti personali
Arrestate 3 maestre per maltrattamenti nel Bresciano



wordpress stat