| categoria: In breve

ROMAMAFIA/ Il capo di gabinetto di Zingaretti, nessuno mi ha avvicinato

«Leggo di essere citato in una intercettazione da Luca Odevaine, uno degli arrestati nell’ operazione Mafia Capitale, riguardo una gara Global Service della Regione Lazio per la Sanità. Fra l’altro, anche in questa intercettazione, a dimostrazione della mia correttezza, si dice che se avvicinato ‘mi irrigidiscò. Detto questo, in qualità di Capo di Gabinetto della Regione Lazio, non mi occupo di gare e quindi non vedo perchè dovrei essere avvicinato. Ed infatti nessuno l’ha fatto, nè tantomeno Goffredo Bettini, persona onesta, integerrima e di specchiata moralità». È quanto afferma in una nota il Capo di Gabinetto della Regione Lazio, Maurizio Venafro. «Riguardo alla gara citata – aggiunge – credo ci si riferisca a quella sul Multiservizio delle aziende sanitarie. E sulla quale come Regione abbiamo chiesto al Gse (Gestore Servizi Energetici, una società del Ministero dell’Economia) due personalità di livello esterne all’amministrazione (sui tre complessivi) che abbiamo nominato e che quindi da tempo fanno parte della commissione di aggiudicazione di questa gara. Gara, che, preciso, è ancora in corso e non è stata quindi assegnata. La gara in questione, inoltre, è stata suddivisa in vari lotti per ridurre la cifra erogata da ogni singolo appalto, ed è stata inserita anche una clausola che stabilisce che ogni azienda può aggiudicarsi solo un singolo lotto all’interno di questo bando pubblico. Questi i fatti, facilmente verificabili da chiunque».

Ti potrebbero interessare anche:

EUROPEE/ OK del Pd Lazio alle candidature ma sarà chiesto un allargamento della lista
Savona, gestore di casa famiglia arrestato. Abusò di tre ragazzi
Vacanze italiane per De Blasio, da Venezia a Capri
MUSICA/ In quattromila per Robert Plant al Pistoia Blues
WRITERS/ A Milano il 25% di imbrattamenti in meno in quattro anni
Mangia hashish, bimba in prognosi riservata



wordpress stat