| categoria: economia

Benzina, mai così in basso da tre anni. Il prezzo medio sotto 1,6 euro al litro

Il prezzo della benzina scende, per la prima volta da 3 anni, sotto la soglia di 1,6 euro al litro. Secondo le rilevazioni del Mise relative all’ultima settimana, il prezzo medio si è ridotto a 1,596 euro (nella settimana all’11 dicembre 2011 era a 1,575), mentre il gasolio è calato a 1,506 euro (1,501 nella prima settimana di novembre 2011).

La fase di ribassi sui carburanti comunque non è ancora finita. Con il petrolio in forte calo, infatti, oggi Eni ed Esso hanno nuovamente messo mano ai listini tagliando i prezzi di benzina e diesel di 1,5 cent/litro, con il Cane a sei zampe che, dal canto suo, ha limato anche il Gpl di 0,5 cent, secondo la rilevazione di Quotidiano Energia.

Sul territorio i prezzi praticati continuano la loro discesa dappertutto, per un fine settimana che con ogni probabilità vedrà anche ulteriori riduzioni. Secondo quanto risulta in un campione di impianti che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato «servito» della benzina va infatti oggi dall’1,644 euro/litro di Eni all’1,669 di Q8 e Tamoil (no-logo a 1,507). Per il diesel si passa dall’1,571 euro/litro di Eni ed Esso all’1,598 di Tamoil (no-logo a 1,423). Il Gpl, infine, è tra 0,649 euro/litro di Tamoil e 0,656 di TotalErg e Q8 (no-logo a 0,624).

Ti potrebbero interessare anche:

Sorpresa, per le famiglie nel 2013 meno tasse
Le Poste scommettono sulla finanza: 200 milioni a Mps per il pacchetto di Anima
GRECIA/Tsipras:" Pronti al compromesso difficile pur di uscire dalla crisi"
Pechino spinge le Borse, l'Europa guadagna 260 miliardi
Benzina, i prezzi calano ancora
Rincari benzina ai massimi da un anno, effetto sull'inflazione



wordpress stat