| categoria: Cultura

Liberté, égalité …sensualité. A Palazzo Ferrajoli la sfilata tra cultura e diritti civili

DanidelSeccoDAragona, Sara Iannone e Vittoria Marconi Giovannelli

Lo scorso 17 dicembre nelle meravigliose sale dello storico Palazzo Ferrajoli ,in Roma, grande successo per una donna libera e liberata che splende in tutta la sua femminilità negli abiti di Zinà Ben Salem.
“Liberazione” è il titolo del defilé che ha visto protagonista le ultime creazioni by Zinà Couture.
La dolce e sensuale Zinà avvolta in un abito di sua creazione in chiffon e seta turchese decorato con pietre preziose, ha incantato con le sue creazioni un pubblico qualificato e attento.
Un evento prestigioso, ricco di ospiti illustri selezionati tra gli ambienti professionali, imprenditoriali, della cultura e della nobiltà romana.
«La liberazione del mondo Arabo passa per l’emancipazione della donna» è la ferma convinzione della stilista Zinà Ben Salem. La donna “centro e periferia del Mondo” afferma Sara Iannone, questo è il messaggio fondamentale di una manifestazione che vuole coniugare bellezza, moda, cultura, diritti civili e valori universali.
Un irresistibile buffet di prodotti dolciari, golosità natalizie e specialità tunisine, tutte di ricercata qualità, hanno deliziato i raffinati palati degli ospiti.
Aphrodisium, il nettare inimitabile di Casale del Giglio, con la sua grande intensità e con i suoi profumi fruttati e floreali, ha accompagnato gli oltre cento invitati nelle degustazioni dei dolci e delle raffinate selezioni di cioccolate e confetti Dolceamaro.
Maryem Bent Anis, danzatrice del ventre di fama internazionale, ha rapito e affascinato il pubblica che con l’eleganza e l’armonia dei suoi balli esaltando ancor di più il valore della femminilità e della sensualità.
All’evento, organizzato da Sara Iannone, hanno partecipato: i principi Luigi e Orietta Ludovisi Boncompagni; la principessa Daniela Pacelli; il dottor Pietro Lucchetti; i principi Guglielmo e Vittoria Marconi Giovannelli; il marchese Giuseppe Ferrajoli; la marchesa Dani del secco D’Aragona; Il prefetto Gianni Ietto; il barone Fabrizio Mechi; Lia Viola Catalano; Orazio De Lellis; Jolanda Gurreri; Laura Nuccettelli; Kyra Ruffo; Ella Grimaldi; Antonio Paris; Nadia Bengala; Irene Bozzi; Gio di Giò; Lilian Ramos; e molti altri…

Ti potrebbero interessare anche:

Teatri lirici, grande stagione nonostante la crisi
A Barcellona per la festa di "San Giorgio, i libri e le rose"
RESTAURI/ Viaggio nelle catacombe dei SS Marcellino e Pietro
Quadriennale Roma, Franceschini nomina Bernabè presidente della Fondazione
La musica all'ombra di San Pietro. Per celebrare il Giubileo con le note
Morto Pierre Boulez, protagonista della musica del Novecento



wordpress stat