| categoria: Scienza

Ritornano orsi e lupi in tutta l’Europa e in Italia

La gente continua a fuggire nelle città e ad occupare gli spazi lasciati liberi dall’uomo, territori montani e collinari, arrivano i lupi, gli orsi bruni, le linci ed altri animali selvatici. Lo ha scoperto gruppo di ricerca internazionale coordinato dall’università svedese di Riddarhyttan, al quale ha partecipato anche l’Università La Sapienza di Roma, che ha fatto un censimento degli animali rientrati nel territorio europeo e che riescono a vivere anche in territori antropizzati. “Sono in crescita ovunque, non solo in Italia – ha detto il ricercatore Luigi Boitani – un risultato positivo, anzitutto per motivi etici e poi perché garantiscono una migliore completezza degli ecosistemi”. Il lavoro, pubblicato su Science, che è durato due anni e ha coinvolto 26 paesi , ha fatto il censimento globale di 4 grandi predatori europei l’orso, il lupo, la lince e il ghiottone e risulta che queste specie sono in crescita e che un terzo del territorio ospita almeno una delle quattro. Questa ripopolazione porta con sé qualche problema, soprattutto per gli allevatori, ma sono problemi che si possono risolvere con politiche di prevenzione e gestione. Per l’uomo nessun pericolo, l’ultimo attacco da parte dei lupi risale a 200 anni fa. Rita Lena

Ti potrebbero interessare anche:

Tumori:grazie a un biochip 'dialisi' per eliminare cellule malate
Nasce in Italia un network di eccellenza per la cura del Parkinson
La prima stampante 3D per pelle umana
Carenza di zucchero nelcervello scatena i primi stadi demenza
Dipendenze, il rischio di ricadute è scritto 'sopra' il Dna
Quantum Information Lab Sapienza e Università Palermo: Fisica quantistica, onda e particella conness...



wordpress stat