| categoria: Musica, Senza categoria

Madonna senza pace: gli hacker mettono in rete altri 14 brani

A pochi giorni dal “regalo” di Natale di Madonna ai suoi fan – la pubblicazione su iTunes di sei brani del nuovo album in uscita “Rebel Heart” in risposta alla trafugazione di alcune tracce da parte di hacker – un nuovo ‘pacchetto’ di tracce, 14 per l’esattezza, è stato illecitamente diffuso online. Lo riporta il blog ArtsBeat del New York Times. In totale, precisa il sito americano, almeno 28 nuovi brani di Madonna sono state rese pubbliche.

Nei giorni scorsi Madonna aveva anticipato la pubblicazione di sei brani di “Rebel Heart”, che uscirà il 10 marzo per l’etichetta Interscope, dopo che le tracce erano state rubate da hacker e messe in rete in versioni ancora incomplete e danneggiate.

I brani, disponibili su iTunes a pagamento, sono Bitch I’m Madonna con Nicki Minaj, Unapologetic bitch, Illuminati, Living for love, Devil Pray e Ghosttown. “Avrei voluto pubblicare il mio nuovo singolo Living for love il giorno di San Valentino 2015 e il resto dell’album in primavera – aveva scritto Madonna sul suo sito -. Ma è andata così: considerate queste sei canzoni come un regalo di Natale”.

Il nuovo album arriva a tre anni dal precedente MDNA e trae nuova ispirazione dalle sonorità hip hop. Dopo la pubblicazione dell’album, Madonna ha anche in progetto un tour mondiale per celebrare i 30 anni di Like a Virgin.

Il primo attacco hacker contro i brani aveva scatenato una furibonda reazione della pop star, che aveva parlato di “uno stupro” e di “una forma di terrorismo” contro il suo processo creativo.

Ti potrebbero interessare anche:

Crolla il prezzo delle case: -5,6% rispetto al 2012
George Clooney a Firenze con la fidanzata, fan in delirio
Edilizia, in sette anni perso quasi il 50% dei lavoratori
Corruzione, stretta sulle partecipate: arriva un responsabile per ogni società
ANTIABUSIVISMO/ Sequestrati a Ostia trentamila pezzi e distrutte tre tonnellate di merce alimentare
Marò, l’India non può processarli, tocca all'Italia



wordpress stat