| categoria: Dall'interno

Ancora un giallo nel Frusinate, donna morta nel lago

Aveva 48 anni e si chiamava Patrizia Carducci la donna scomparsa il pomeriggio del giorno di Natale nella zona di Isoletta D’Arce, nel Frusinate: è stata trovata morta poco dopo le 10.30 nel lago di San Giovanni Incarico: aveva ecchimosi sul collo che però potrebbero essere causate anche dai rami tra cui è stato ritrovato il corpo. Carabinieri, vigili del fuoco e volontari della protezione civile che da ieri la cercavano incessantemente. Non sono quindi chiari i motivi del decesso. La donna, nubile, viveva poco lontano dal luogo del ritrovamento e secondo i familiari era uscita per una passeggiata il giorno di Natale: poco prima dell’ora di pranzo era stata notata passeggiare da sola vicino al fiume, e non soffriva di disturbi psichici. Non facendo ritorno per pranzo gli stessi parenti hanno allertato le forze dell’ordine. Poi il tragico ritrovamento: già ieri i parenti, non vedendola arrivare al pranzo di Natale, avevano dato l’allarme ai carabinieri di Pontecorvo. Le indagini in corso puntano a capire se si tratti di un suicidio.

Non esclude nessuna ipotesi la Procura della Repubblica di Cassino in merito alla morte della donna. Il sostituto procuratore, Arianna Armanini, ha per questo motivo disposto che venga effettuata l’autopsia sul corpo della donna. Gli abitanti della zona sono ancora fortemente turbati dalla scomparsa prima e dal ritrovamento del cadavere, poi

Ti potrebbero interessare anche:

Reggio Calabria, avvistata imbarcazione con 160 immigrati
Decapitata a Milano, testa trovata nel cortile. Arrestato un giovane trans
PORDENONE/ Svolta nel giallo dei fidanzati uccisi: arrestati Ruotolo e la compagna
Taormina è una città chiusa. Accesso solo per i residenti con appositi pass
Livorno, prof cerca di aprire una finestra ma il pavimento in cartongesso cede: giù da 3 metri
LO STUDIO, SOLITUDINE ED ESCLUSIONE SPINGONO AL GIOCO D'AZZARDO



wordpress stat