| categoria: Dall'interno

Si andrà in pensione con 4 mesi in più dal 2016

Per andare in pensione saranno necessari quattro mesi in più a partire dal 2016. A confermarlo è il decreto del ministero dell’Economia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale allo scadere del 2014. I requisiti d’età per le diverse categorie, lavoratori del pubblico o del privato, uomini e donne, saranno così spostati in là di una stagione, ma le novità non si fermano qui: viene aggiornato anche il sistema delle quote, che vigeva per tutti prima dell’arrivo della riforma Fornero e che ora resta in piedi per determinati target, tra cui però ci sono anche gli esodati, nonché i prepensionati del pubblico impiego. Per loro da gennaio del prossimo anno il diritto all’uscita verrà conquistato solo una volta raggiunta quota 97,6.

Ti potrebbero interessare anche:

Tre morti per malore sulle spiagge della Maremma
Il Papa: abbiamo eletto Ratzinger per la sua libertà di parola contro la corruzione
Puglia estate 2016: alga tossica anche in Salento
Aosta, arrestato il pm del caso Cogne: rivelò notizie segrete a un indagato
Corte dei Conti condanna medico a risarcire 485mila euro dopo 30 anni l'Asp di Messina
Coronavirus, nuovi casi nella Tuscia, l'appello del sindaco Arena



wordpress stat