| categoria: In breve, Senza categoria

GIUSTIZIA/ Istat, +10% di minori ai servizi sociali, -12% in istituti di pena

Aumenta il numero dei minori in carico agli Uffici di servizio sociale: tra il 2010 e il 2011 la percentuale è cresciuta del 9,8%, mentre nel 2013 sono il 10,1% in più rispetto al 2010, segnando +13,4% rispetto al 2008. L’aumento, però, è dovuto non tanto alla presa in carico di nuovi soggetti, quanto alla maggiore durata del trattamento secondo le disposizioni dell’Autorità Giudiziaria Minorile. È il quadro aggiornato della condizione dei minori in carico ai Servizi della Giustizia minorile pubblicato dall’Istat e il Dipartimento per la Giustizia Minorile del ministero della Giustizia. Secondo il report, sono 20.213 gli autori di reato presi in carico nel 2013 dagli Uffici di Servizio Sociale per i Minorenni. Sono 2.020 gli ingressi nei Centri di prima accoglienza, 1.894 quelli nelle Comunità, 1.201 gli ingressi negli Istituti penali per i minorenni. L’aumento dell’utenza degli Uffici di servizio sociale per i minorenni (Ussm) è dovuto non tanto alla presa in carico di nuovi soggetti – che erano il 52,4% del totale dei minori in carico nel 2008 e sono il 36,6% nel 2013 – quanto alla maggiore durata del trattamento secondo le disposizioni dell’Autorità Giudiziaria Minorile.

Ti potrebbero interessare anche:

Paura a Ischia, un costone roccioso crolla a pochi metri dai bagnanti
Grillo: Renzi figlio di troika, affonderà con Berlusconi
Unicredit, pronto accordo con Santader su Pioneer
TV/ Conti, su Sanremo rifletto, nozze di perla con la Rai
Quartiere chic di Parigi in rivolta contro un centro di accoglienza per rifugiati
A 12 anni rifiuta la chemio in Olanda, giudice gli da' ragione



wordpress stat