| categoria: attualità

Charlie Hebdo, minacce al quotidiano Le Soir. Evacuata la redazione

E’ stata evacuata la redazione del principale quotidiano belga francofono ‘Le Soir’, dopo una telefonata anonima che minacciava una bomba per la copertura svolta dalla redazione degli attentati terroristici a Parigi. La polizia ha fatto un perimetro di sicurezza attorno alla sede.

La redazione del giornale ha ricevuto una telefonata di minacce poco dopo le 14.30, in concomitanza con l’inizio della marcia cittadina in solidarietà con quella di Parigi, secondo quanto riferisce lo stesso ‘Soir’ sul suo sito. “Esploderà tutto nella vostra redazione. Voi non ci prendete sul serio”, ha detto l’autore della telefonata che ha rivendicato in nome “dell’estrema sinistra”, criticando il quotidiano per la copertura fatta della strage terroristica di Charlie Hebdo che “nutre l’estrema destra”. Tutto l’edificio, situato nella rue Royale, a due passi da Parlamento, sede di governo e ministeri e del Palazzo reale, è stato evacuato, così come per precauzione anche la tipografia fuori Bruxelles che stampa il quotidiano. I direttori del giornale hanno lasciato la marcia cittadina per raggiungere i colleghi.

Ti potrebbero interessare anche:

Sette anni di galera chiesti per Emilio Fede, Nicole Minetti e Lele Mora
Prima messa di Natale per Papa Francesco
Muore sciando fuoripista in Valtellina
I Servizi insistono, Italia obiettivo di attacchi terroristici contro i cristiani
Libia, il corpo di Failla crivellato di colpi. L' autopsia a Tripoli? «Una macelleria»
Corea del Nord, Onu approva nuove sanzioni



wordpress stat