banner speciale sanremo 2020
| categoria: primo piano, Senza categoria

Video shock Isis, un bambino spara a due prigionieri


Un video di sette minuti e mezzo che vede come protagonista un ragazzino sui 10 anni che spara a due prigionieri. E’ l’ultimo filmato diffuso dai terroristi dell’Isis. Un fermo immagine del filmato è stato pubblicato sul suo account Twitter da Rita Katz, la direttrice del giornale on line Site. “L’Isis ha raggiunto un nuovo livello di depravazione morale”, commenta Katz.Felpa nera, pantaloni mimetici, il ragazzino punta la pistola contro persone che non sono inquadrate. Si presume che siano a terra vista che l’arma è rivolta verso il basso. Si tratterebbe di un minore proveniente dal Kazakistan. Davanti a lui ci sono due prigionieri russi inginocchiati, che stanno per essere uccisi. Una voce afferma che sono “agenti reclutati dall’intelligence russa”, che avrebbero confessato. “L’Is ha raggiunto un nuovo livello di depravazione morale: usano un bambino per giustiziare i loro prigionieri”, aggiunge su Twitter la direttrice del Site che ha pubblicato un frame del video. Il filmato è stato realizzato dal braccio mediatico di Is, al-Hayat Media.

A fine novembre su internet era stato diffuso un video nel quale un gruppo di bambini kazaki, figli di quelli che vengono definiti “nuovi combattenti, venivano addestrati con kalashnikov a combattere per l’Is al grido di Allah U Akbar. L’uso dei ragazzini soldato non riguarda solo l’Is, ma anche altri gruppi come quello di Boko Haram che si è servito di bambine per i suoi attacchi kamikaze in Nigeria. “E’ l’ultima frontiera di una strategia di utilizzo del web 2.0 per reclutare e utilizzare bambini per i loro scopi terroristici – spiega Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia – . E’ la prima volta che si assiste a pratiche così tremende ora addirittura ledono tutte le norme della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia che vieta l’utilizzo di bambini per scopi militari a qualsiasi livello”.

Ti potrebbero interessare anche:

Agnelli: "Buffon merita il pallone d'Oro". Contratto con la Signora fino al 2015
E' la donna-manager più pagata nella City: Ahrends, ceo di Burberry
IMMIGRATI/ I vescovi italiani scendono in campo, l'Europa si crede l'ombelico del mondo ma è arrogan...
Fine emergenza arsenico nel Viterbese, l'acqua è potabile
Sposarsi fa bene alla salute: ecco lo studio
MALTEMPO/ Il fiume Enza rompe argini, evacuate mille persone, fiumi sorvegliati speciali



wordpress stat