| categoria: gusto

Pesto genovese candidato a bene umanità

Il pesto al mortaio della più antica tradizione genovese si candida a diventare patrimonio culturale ‘immateriale’ dell’umanità. La candidatura da presentare all’Unesco è stata annunciata al Palazzo della Borsa a Genova dai promotori, tra cui l’associazione Palatifini che da anni organizza il Campionato mondiale di pesto al mortaio. “L’obiettivo è far diventare patrimonio Unesco la tecnica di lavorazione al mortaio, una tradizione che si sta perdendo”, dicono gli organizzatori.

Ti potrebbero interessare anche:

Arriva l'hamburger di chianina da Mac Donald
Gelaterie boom, il prodotto artigianale è un'eccellenza del made in Italy e sarà protagonista allExp...
Fagioli, funghi porcini. E' tempo di sagre
GASTRONOMIA/ Primo chiosco Igp a produrre piadina romagnola
Sibari, regno di frutticoltura di qualità
Tra Turi e Polignano cresce il distretto del vino Primitivo di Gioia Doc



wordpress stat