| categoria: gusto

Pesto genovese candidato a bene umanità

Il pesto al mortaio della più antica tradizione genovese si candida a diventare patrimonio culturale ‘immateriale’ dell’umanità. La candidatura da presentare all’Unesco è stata annunciata al Palazzo della Borsa a Genova dai promotori, tra cui l’associazione Palatifini che da anni organizza il Campionato mondiale di pesto al mortaio. “L’obiettivo è far diventare patrimonio Unesco la tecnica di lavorazione al mortaio, una tradizione che si sta perdendo”, dicono gli organizzatori.

Ti potrebbero interessare anche:

Mozzarella, asiago, parmigiano e gorgonzola vanno in Francia
Le bollicine dell'allegria, in vista del Carnevale: i consigli dell'Arte dei Vinattieri
VINITALY/ Partenza sprint del Doc siciliano, 120mla ettolitri nel 2014
Festival del gelato/ I nuovi gusti? All'orzo antico o allo zafferano
Piadina verso Igp: dal Tar Lazio forse una battuta d'arresto
EXPO/ Con la festa della birra è di nuovo giornata record



wordpress stat