| categoria: Musica

Violetta torna a Milano, le giovanissime sono tutte con lei

Forum di Assago esaurito in ogni ordine di posti (nell’ordine dei 10 mila) e piccole fan in visibilio alla prima data milanese del Violetta Live. Il tour della cantante e attrice argentina, protagonista della serie Disney seguita dagli under 14 di mezzo mondo, torna per il seconda volta nel capoluogo lombardo al ritmo di due concerti al giorno, oggi e sabato. E l’entusiasmo dei V-lovers vola. «Ciao Milano, vi voglio bene» esordisce sul palco, accolta da un boato, Martina Stoessel, in arte Violetta, protagonista della telenovela che da tre stagioni incanta giovanissime fan e una minoranza di maschietti con una miscela di questioni di cuore, humour e tanta musica. Accompagnata da una band di cinque elementi, da otto ballerini e dai ragazzi del cast (anche loro in otto), Martina parte con il motivo dell’ultimo album En gira mentre sul mega-schermo alta definizione da 240 metri quadrati scorrono le immagini della pista di un aeroporto. Il viaggio dura un’ora e mezza ed è scandito dalle canzoni delle tre serie tv, da Euforia a Podemos in un crescendo di decibel e colori (dal palco), urla e acuti (del giovanissimo pubblico con madri o padri al seguito), che culmina nei successi Te quiero e Nel mio mondo. Gran finale poi con All’alba sorgerò-Let it go, il tema del film di animazione della Disney Frozen, cui la ragazza argentina, in vestito lungo stile fata (dopo otto cambi di gonnelline con sfoggio di stivaletti con zeppa) ha prestato la voce nelle versioni in spagnolo e italiano. «Grazie per ogni sorriso e ogni applauso», conclude e pare commossa. Ad affiancarla sul palcoscenico, a turno o in gruppo, i protagonisti della serie televisiva con in testa l’amato Leon (Jorge Blanco), col quale non manca il bacio, e Federico, l’italiano Ruggero Pasquarelli: «finalmente a casa» urla nel microfono e fa un po’ da presentatore, complice la lingua in comune con gli spettatori. C’è poi l’eterna a rivale di Violetta, Ludmilla (all’anagrafe Mercedes Lambre) che si muove sul palco con movenze e un look che ricorda Madonna degli anni Ottanta a chi era teenager allora.

Ti potrebbero interessare anche:

MUSICA/ E' morto Augusto Martelli, lavorò con Mina, Vanoni, Gaber e Jovanotti
MUSICA/ Vasco Rossi strega il San Paolo di Napoli, concerto per Pino
Ecco gli otto vincitori di "Area Sanremo"
La musica all'ombra di San Pietro. Per celebrare il Giubileo con le note
Milano ricorda Gino Bramieri
Nomadi, il diario di viaggio di Augusto e Beppe



wordpress stat