| categoria: economia

PETROLIO/ Con il calo dei prezzi l’Italia risparmia 24 miliardi

La riduzione a 45 dollari del prezzo del petrolio, dai 108 medi nei primi otto mesi del 2014, fa risparmiare all’Italia 24 miliardi di euro all’anno, a cui va aggiunta la diminuzione della bolletta per il gas importato. Per le famiglie italiane il bonus petrolifero è di 10 miliardi all’anno ed aumenta molto se si considerano i risparmi su elettricità e gas. È il Centro Studi di Confindustria a calcolare, in un rapporto, il «grande vantaggio» per del petrolio a basso costo. Un beneficio che per l’insieme dei Paesi importatori si attesta a 2.114 miliardi di dollari annui. Soffermandosi sui risparmi per le famiglie, per quelle più povere, rileva il Csc, la minore spesa energetica libera risorse pari al 2,8% dei consumi, contro l’1,2% per le più abbienti. Questa distribuzione progressiva del beneficio energetico favorisce la ripresa dei consumi perché la propensione al risparmio è minore se il reddito familiare è inferiore. Il più basso prezzo del petrolio, se persistente, sottolinea il Centro Studi di Viale dell’Astronomia, si traduce in un sostegno significativo all’economia italiana, perché alimenta consumi e investimenti. Il dispiegarsi di questa spinta sarà graduale e si intensificherà a partire dal secondo trimestre del 2015.

Ti potrebbero interessare anche:

Mutuo-Casa, da lunedì possibile chiedere la sospensione della rata
ALITALIA/ Montezemolo e Hogan a Milano, si chiude per la presidenza
Lavoro, in primo trimestre oltre 610.000 contratti in più, 76.000 stabili
General Electric investe 600 milioni sul polo di Firenze. Avrà 500 ingegneri
Boeing deve tagliare 4mila posti di lavoro
TESLA:ACCORDO MUSK CON SEC, 40MLN MULTA E VIA PRESIDENZA



wordpress stat