| categoria: politica

Riforme, primo voto dopo un’ora, ostruzionismo M5S

Primo voto al ddl sulle riforme costituzionali dopo un’ ora di seduta serale. I deputati di M5s stanno praticando l’ostruzionismo con la richiesta di ciascuno di essi di intervenire sull’ordine dei lavori, il tutto in un chiasso indescrivibile da parte dei colleghi. La protesta di M5s riguarda l’esaurimento dei tempi di interventi sul ddl sia del gruppo di M5s che di Sel.

Ti potrebbero interessare anche:

SONDAGGI/ PD boom, il Centro si squaglia
Mattarellla verso il Colle, dopo l'appello di Renzi Ncd verso il si
FOCUS/ Aventino e piazza, la battaglia degli anti-Italicum
Stretta sugli sgomberi, il piano del Viminale: «Più tutele per i privati»
NO TAV IN CORTEO A TORINO «SIAMO 70 MILA,ABBIAMO VINTO»
SBLOCCA CANTIERI, IN SUBAPPALTO FINO A METÀ DEI LAVORI



wordpress stat