| categoria: In breve

CINEMA/ Un corto sui problemi connessi alle cerebrolesioni acquisite

Come reagire dopo un incidente che cambia la vita è il tema del cortometraggio «Ricominciare» di Domenico Costanzo, regista de ‘Una vita da sogno’ e autore del soggetto ‘Finalmente la felicità’ di Leonardo Pieraccioni. Il breve filmato, realizzato dall’associazione cerebrolesioni acquisite (Ass.C.A), sarà presentato il 20 febbraio presso l’auditorium della presidenza del consiglio della Regione Toscana. È stato girato dento il centro Ass.Ca. e in alcune vie di Firenze. Racconta la storia di Giada, interpretata dall’attrice Irene Barbugli, una ragazza bellissima, che a seguito di un incidente autostradale si ritrova in una situazione drammatica. Nel film anche alcuni spezzoni di interviste reali a genitori che vivono queste situazioni. «L’idea di questo lavoro – ha detto Costanzo – nasce dal desiderio di sensibilizzare l’opinione pubblica alle problematiche connesse alle cerebrolesioni acquisite». «Nel film – ha spiegato Costanzo – la protagonista, dopo l’incidente, farà dei progressi anche grazie a un percorso riabilitativo innovativo che utilizzano nel centro fiorentino».

Ti potrebbero interessare anche:

Grecia, sciopero ad oltranza dei farmacisti
La crisi "taglia" anche il parrucchiere, in aumento le tinte a casa
L'Iran progetta di abolire (in parte) il divieto per le donne allo stadio
AUTO/ Mick Schumacher subito super, vince la prima gara in F4
Avezzano, il Pronto Soccorso invaso da barboni e disperati
Appalti per Palazzo Chigi, condannato il generale Ragusa



wordpress stat