| categoria: In breve, Senza categoria

Furto di rame sulla Roma-Viterbo: ritardi e corse ridotte

A causa di un furto di rame il servizio della ferrovia Roma-Viterbo è rallentato sul tratto urbano e ha subito anche la soppressione di alcune corse. Lo comunica, in una nota l’Atac spiegando che il furto si è verificato nella notte, quindi i disagi sono cominciati a inizio turno. I ladri, secondo una prima stima, hanno tagliato 12 cavi per oltre 300 metri di filo.

«I tecnici Atac – conclude la nota – sono intervenuti immediatamente per le riparazioni, ma i disagi alla circolazione dei treni potrebbero durare ancora alcune ore, visto che il furto ha danneggiato il sistema di segnalamento. Atac si scusa con i passeggeri per i disagi, provocati da cause non ricadenti nella propria responsabilità».

Ti potrebbero interessare anche:

Marò, smettiamola con i twitter, Letta richiami l'ambasciatore
BIRRA/ La famiglia Whurer torna a produrre con il marchio Wcesar
SCHEDA/ Metro C, la linea più lenta e costosa d'Europa
Conti pubblici del 2014: deficit/Pil al 3% e pressione fiscale al 43,5%
KUWAIT/ Massima allerta negli impianti petroliferi dopo l'attacco alla Moschea
LADENUNCIA/ Sanità da bollino nero



wordpress stat