| categoria: politica

RISSA SULLE RIFORME/ Vendola, aggressione teppistica da parte del Pd

«Siamo stati oggetto di una aggressione teppistica da parte di parlamentari del Partito democratico, questo è inaccettabile. Vuol dire che si rischia di non avere condizioni minime di agibilità democratica, su un terreno così delicato come quello delle riforme costituzionali, da parte di ch vuole stravolgere la nostra Costituzione». Così il leader di Sel, Nichi Vendola, ha commentato a margine della Bit, Borsa internazionale del turismo in corso a Milano, la rissa avvenuta stanotte alla Camera tra deputati del suo partito e del Pd durante la discussione sulle riforme costituzionali. Sel «ha diritto a far sentire la propria voce in una materia rilevante e delicata come quella delle riforme costituzionali», ha detto Vendola che poi ha precisato come i parlamentari del suo partito «sono stati da un lato anche oggetto di un atteggiamento molto discutibile da parte del Movimento 5 stelle che ha impedito anche alle altre forze di opposizione di esprimere le proprie posizioni».

Ti potrebbero interessare anche:

Pdl, pressing dei "falchi" per la riorganizzazione del partito
SCENARI/ E alla fine Epifani sceglie: Letta è il suo candidato premier
Il Financial Times elogia Renzi: 'Con lui vera chance di riforma del Paese'
Sottosegretari, Boschi: non chiederemo dimissioni indagati
Riforme, il Senato riprende l'esame. E Grasso taglia i tempi degli interventi
CENTRODESTRA/ Berlusconi, bene Salvini, avercene di uomini come Di Maio e Di Battista



wordpress stat