| categoria: Senza categoria

Ferrovie, perchè l’assessore non ascolta gli studenti del Litorale Nord

«Apprendo da fonti stampa delle lamentele, lanciate in queste ore da numerosi studenti del litorale Nord, in particolare di Cerveteri e Ladispoli, che quotidianamente salgono sui treni alla volta di Civitavecchia. I giovani pendolari, che saranno supportati da una imminente raccolta firme del Codacons, denunciano orari scomodi e poco sincronizzati con l’apertura delle scuole: una realtà fastidiosa, che per gli studenti si trasformerebbe spesso e mal volentieri in una corsa contro il tempo pur di arrivare puntuali tra i banchi. Invito l’assessore alla Mobilità Civita ad approfondire la questione e, una volta appurate le incongruenze, eventualmente a rivolgersi a Ferrovie dello Stato per trovare una soluzione condivisa e concreta a favore di tutti quei pendolari, che giornalmente si recano nella città portuale per motivi lavorativi e didattici». Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Trasporti, Adriano Palozzi.

Ti potrebbero interessare anche:

MONTEPASCHI/ Gotti Tedeschi (ex Ior) in Procura, insider trading e aggiottaggio nell'aria
SCHEDA/ Egitto, il destino dei Fratelli Musulmani, finire fuorilegge
ABBADO/ Ultimo cruccio, l'orchestra Mozart. Il ministro Bray: salviamola
Obama furioso con Mosca: fuori dal G8. Sanzioni, ma non isolamento
BRASILE/ Corruzione, nuova denuncia contro Lula
MIGRANTI: RIPRESI SBARCHI, IN 150 A LAMPEDUSA IN 3 GIORNI



wordpress stat