| categoria: esteri

Yemen, fazioni in lotta trovano accordo su gestione transizione attraverso “Consiglio del popolo”

Sarà un “Consiglio del popolo” a portare lo Yemen fuori dalla crisi politica e sociale provocata dalla presa del potere da parte del movimento Houthi, che ha portato alle dimissioni del capo di Stato e alla paralisi istituzionale. Lo ha annunciato, riporta l’agenzia Reuters, il mediatore dele Nazioni Unite Jamal Benomar secondo il quale “questo passo avanti non rappresenta un accordo finale, ma una svolta importante che apre la strada ad un intesa”.

Questo Consiglio affiancherà la Camera dei rappresentnati, composta prevalentemente da membri dell’ex partito di governo, per condurre il Paese fuori dalla crisi. Nulla di fatto, per ora, per quanto riguarda il nuovo presidente né per la composizone del governo.

Nei giorni scorsi il Consiglio di Sicurezza dell’Onu aveva adottato in maniera unanime una risoluzione in cui chiedeva agli Houthi di ritirarsi “immediatamente e senza condizioni” dalle istituzioni governative occupate e di avviare dei colloqui di pace sotto l’egida dell’Onu.

Ti potrebbero interessare anche:

Ucraina in piazza, l'opposizione invoca l'aiuto dell'Occidente
ANALISI/ Il sultano Erdogan più forte degli scandali
IRAQ/ Ucciso il leader del Califfato? L'Isis tiene in ostaggio cento bambini a Mosul
Isis distrugge anche la città antica di Hatra
GERMANIA/ Crescono gli euroscettici di Afd, al terzo posto con il 10%
LA CALIFORNIA IN FIAMME, EVACUATA MALIBÙ



wordpress stat